Riprende, domenica prossima 08 maggio, il Campionato di Terza Categoria di Agrigento, dopo la giornata di sosta.
Siamo arrivati alla fase “calda” del torneo, anche perché mancano in totale tre giornate alla fine delle ostilità, e rimane immutato il margine di cinque punti di vantaggio del fuggitivo Aragona nei confronti degli inseguitori, in questo caso il Real Licata.
Vantaggio che potrebbe ridursi, in quanto la capolista, proprio domenica prossima osserverà un turno di sosta, prima delle due ultime gare in programma contro Ribera ed Athena.
Anche chi insegue, il Real Licata, dovrà osservare un turno di sosta e completerà la propria “regolar season” con due ultimi impegni di un certo peso: Bivona (fuoricasa) e Cianciana.
A conti fatti, l’Aragona sembra essere predestinato a tagliare per primo il traguardo della promozione in Seconda Categoria.
Per quanto riguarda gli spareggi play off,  se il Real Licata riuscirà a mantenere l’attuale distacco di quindici punti dalla coppia Montallegro e Real Canicattì, salta una semifinale, ed attenderà di conoscere la finalista dello spareggio tra Cianciana e Ribera.
Ma vediamo cosa riserva questo terzultimo turno di campionato: Bivona – Real Licata, Gattopardo Palma – Burgio, Montallegro – Cianciana, Ribera – Real Canicattì. Riposeranno: Athena ed Aragona.

Articolo precedentePromozione A, in campo Raffadali e Kamarat per centrare i propri obbiettivi
Articolo successivoEccellenza A, Akragas alla finestra, in attesa di conoscere il prossimo avversario