Si è concluso in parità (1-1) il big match del 7° turno di ritorno del girone I della Serie D Gelbison-Lamezia con i gol di Gagliardi al 30’ per i locali e di Bollino su rigore all’89’ per i calabresi.
Pertanto la Gelbison rimane saldamente al comando della classifica con 51 punti e una partita in meno.
Resta al secondo posto l’Acireale, bloccato sul nulla di fatto a Giarre, ma viene raggiunto a 50 punti dalla Cavese che ha travolto (0-4) a domicilio il Biancavilla con le reti Allegretti, Bacio Terracino, Aliperta e Palma, scavalcando il Lamezia che va a 49 punti.
Un gol di Gueye all’83’ è bastato al Licata per superare (1-0) il Paternò.
Importante exploit del S. Agata che, grazie a un gol di Favo al 62’ ha espugnato il campo di Castrovillari. Bella rimonta del S. M. Cilento che da 0-2 contro il Trapani (De Felice e Santarpia di marcatori) ha conquistato un ottimo pareggio (2-2 con Maggio e Tandara marcatori).
Il S. Luca batte (1-0) il Real Aversa (gol di Pelle all’81’) e lo scavalca in classifica. La Sancataldese, che perdeva in casa contro il Rende per 0-2 (Novello e Sidoti), è riuscita ad annullare lo svantaggio, grazie ai gol di Tuccio e Manno.
Un rigore di Corcione al 77’ è servito al Troina per avere ragione del Cittanova e per lasciare l’ultimo posto in classifica al Biancavilla.

Articolo precedentePrima Categoria B, Atletico Favara lanciato verso il secondo posto
Articolo successivoGiallo a Mazara, il tecnico saccense Crivello aggredito e portato in ospedale