Un brutto episodio si è registrato in occasione della gara di Campionato di Promozione Girone A, tra Partinicaudace e Castedaccia.
Si trattava di una gara molto delicata, specie per i padroni di casa che si trovano in una zona precaria di classifica generale.
L’episodio, che si è verificato sul campo di Partinico, ha visto protagonista un dirigente locale, il quale, al 66′, aggrediva un guardialinee.
Il risultato vedeva la squadra ospite (attuale vicecapolista del campionato) in vantaggio di una rete.
Gara prontamente sospesa dall’arbitro.
Adesso si attendono i fulmini del Giudice Sportivo, che sicuramente assegnerà la vittoria a tavolino per gli ospiti oltre ad altre sanzioni disciplinari.

IL COMUNICATO DELLA SOCIETA’
“La società ASD Partinicaudace condanna a voce alta qualsiasi atto di VIOLENZA dentro e fuori dal campo, sia in ambito sportivo che fuori da esso, porgendo le proprie scuse per la reazione del nostro dirigente che tra l’altro dopo pochi minuti era già pentito del gesto”.

 

Articolo precedenteAkragas, tre sfide importanti in otto giorni
Articolo successivoAkragas, supera il Don Carlo Misilmeri e rafforza il secondo posto