Sul campo del Marineo, nono successo consecutivo del Dattilo, capolista solitario del Girone A, che viaggia a punteggio pieno.
Tiene il passo l’Akragas che, a termine di un derby molto spigoloso, ha avuto ragione della Pro Favara (2-0).
Pareggio a reti inviolate tra Geraci e Sporting Vallone mentre il Canicattì di Pippo Romano centra un importante exploit (1-2) a Monreale e si conferma al 4° posto insieme con la Parmonval, che ha battuto (1-0) il Cus Palermo.
Giusto pareggio (1-1) tra Castellammare e Sancataldese, a conclusione di un confronto molto combattuto.
Netta vittoria del Mazara (3-1) a spese della Cephaledium. Di misura, invece (1-0) il successo del Misilmeri contro il fanalino di coda Alcamo.

Nel Girone B, il Ragusa è tornato a vincere espugnando (1-2) il campo del Carlentini con una doppietta del solito Savasta, in risposta al gol di Sinatra.
Il Giarre infligge la prima sconfitta stagionale al Rosolini (1-0 gol di Abate) e agguanta al secondo posto il Paternò, che è stato bloccato a sorpresa, sull’1 a 1, dal fanalino di coda Gela.
Secondo posto in classifica anche per il S. Agata che, con un netto 3-1, ha superato nel derby il Milazzo.
In zona play off si porta il S. Croce di Lucenti che ha espugnato largamente (1-4) il campo del Real Siracusa.
Senza problemi il Palazzolo supera con un poker di reti (4-0) il Pedara.
Amara sconfitta casalinga per l’Atletico Catania che, nello scontro diretto per la salvezza, cede l’intera posta in palio all’Enna (1-2) ma per la formazione etnea urge una nuova società disposta a portare avanti il campionato.
Ennesima sconfitta dell’Acicatena che questa volta ha ceduto in casa l’intero bottino (0-3, doppietta di Randis e gol di Belluso) a un Mascalucia S. Pio ben impostato da mister Gaspare Cacciola.