Rapida, bella e agguerrita: è una Fortitudo Agrigento da applausi quella che ha battuto Latina. I biancazzurri allenati da coach Cagnardi hanno vinto e convinto imponendosi con il punteggio di 91 a 71. Una partita, probabilmente, mai messa in discussione. Agrigento ha dominato ed ha portato a casa punti fondamentali.

In partita, la Fortitudo Agrigento, parte con il piede giusto non lasciando spazio alle incursioni di Latina. I biancazzurri aprono i punti con un super Lorenzo Ambrosin, suoi i canestri dell’immediato vantaggio. Latina si fa spazio con Musso e Pepper, ma Agrigento è “indiavolata” e va a canestro ancora a canestro. I biancazzurri chiudono il primo periodo in vantaggio, mattatore del primo quarto è Ambrosin, autore di 13 punti.

Nel secondo periodo di gioco è ancora la Fortitudo Agrigento a lasciare poco spazio, Ancellotti prova a scuotere i suoi ma i biancazzurri si affidano alle spalle giovani di Samu Moretti. Punti, schiacciate e una difesa importante, il PalaMoncada applaude il numero 33 di Agrigento. I biancazzurri di Cagnardi fuori dall’arco trovano i punti di Pepe e chiudono il secondo periodo di gioco sul momentaneo +16. Agrigento gioca d’astuzia e velocità, non lasciando spazio agli ospiti.

Nel terzo periodo di gioco è Latina a trovare subito i punti, Musso e McGaughey provano a recuperare lo svantaggio. Coach Cagnardi carica James e lui risponde a suon di canestri. Chiarastella intercetta un pallone pericoloso, ma De Nicolao sciupa. Raucci subisce fallo e dalla lunetta non sbaglia: 59-45. Musso prova la tripla, James conquista un rimbalzo e subisce fallo. Rimessa per Agrigento. L’americano trova una tripla giusta e fissa il momentaneo 65 a 47. Punti anche per uno scatenato Lorenzo Ambrosin. Latina risponde con Cassese, tripla. Il terzo periodo si chiude con il punteggio di 72 a 53.

Ruggito di De Nicolao nell’ultimo quarto, canestro e ancora vantaggio per la Fortitudo Agrigento. Tripla di Pepe e Agrigento non si ferma più: 79-60.  Assist perfetto di Chiarastella e canestro di De Nicolao, che spettacolo questa Fortitudo. Latina non molla, canestro di Musso. I biancazzurri si affidano a De Nicolao, assist per Fontana: tripla. Agrigento torna ai punti e lo fa con un’altra tripla di Edo Fontana.  I biancazzurri non sbagliano un colpo e chiudono la partita, conquistando una punti  importanti. La squadra di Cagnardi è apparsa brillante e attenta, centrando la seconda vittoria di fila.

MRinnovabili Agrigento – Benacquista Assicurazioni Latina 91-71 (20-14, 26-16, 26-23, 19-18)

MRinnovabili Agrigento: Ambrosin 21 (3/7, 4/6),  James 20 (4/7, 4/5),  Pepe 12 (1/5, 2/2),  Moretti 11 (5/6, 0/1),  Fontana 10 (2/2, 2/4),  De nicolao 9 (4/8, 0/3), Chiarastella 5 (0/1, 1/1),  Easley 3 (1/1, 0/0),   Cuffaro 0 (0/1, 0/2), Gianni Morreale 0 (0/0, 0/0), Alessandro Moricca 0 (0/0, 0/0), Paolo Rotondo 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 23 7 + 16 (Albano Chiarastella, Tony Easley 6) – Assist: 23 (Simone Pepe, Giovanni De nicolao 7). All Cagnardi

Benacquista Assicurazioni Latina: Musso 15 (6/7, 1/2), Andrea Ancellotti 13 (6/7, 0/0), Dalton Pepper 11 (4/5, 0/2), Alessandro Cassese 9 (3/5, 1/3), Evan Mcgaughey 7 (2/4, 1/1), Gabriele Romeo 7 (1/2, 1/2), Riccardo Bolpin 4 (0/3, 1/1), Davide Raucci 3 (0/2, 0/0), Marco Di pizzo 2 (1/1, 0/0), Matteo Di prospero 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 17 – Rimbalzi: 22 4 + 18 (Andrea Ancellotti 8) – Assist: 11 (Bernardo Musso, Dalton Pepper, Gabriele Romeo 2)