Il futuro del Canicattì sarà deciso dall’esito della gara di ritorno che si giocherà a S.Maria Capua Vetere.
Sul neutro di Favara (stadio Bruccoleri), la compagine canicattinese ha superato il Gladiator con il risultato di 2 – 1.
In vantaggio la squadra campana con un colpo di testa di Liccardi, ma il Canicattì ha un’immediata reazione ed un minuto dopo, riesce a pareggiare (sempre di testa(, con Rosella.
La vittoria arriva nel secondo tempo, grazie ad un perentorio stacco di testa di D’Angelo sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

CANICATTÌ (4-3-3): Iacono; Ferotti, D’Angelo, Maggio, Cammareri; Lupo, Comegna (81′ Giglio), Malluzzo; Iraci, Rosella, A. Caronia. A disp.: Lo Iacono, Di Mercurio, Tedesco, Di Mambro, Violante, V. Caronia, Iezzi, Polito. All. Terranova.

GLADIATOR (4-3-3): De Lucia; Caccia, Manzi, Ioio (61′ De Rosa), Viglietti; Vitiello, Andreozzi, Scielzo; Di Paola, Liccardi (74′ Cerrato), Di Pietro (83′ Pesce). A disp.: Merola, Saccavino, Fusco, Landolfo, Esposito, Montano. All. Credendino

ARBITRO: Cerbasi di Arezzo (Galimberti-Besozzi).

RETI: 37′ Liccardi, 38′ Rosella, 64′ D’Angelo