Il Canicattì espugna il “Franco Lo Monaco” e si avvicina sempre più alla serie D.
Una gara giocata con grande attenzione dalla squadra del tecnico Lillo Bonfatto, che dopo alcuni minuti di forte pressing, passa in vantaggio, al 9′, con Gueye (nella foto).
La Parmonval non si dinusce, anzi replica con veemenza, ma sul finire del primo tempo incassa il raddoppio di Iezzi al 45′.
Al ritorno in campo, il Canicattì, forse pensando alla gara dell’infrasettimanle con l’Akragas, cerca di gestire la gara.
Ne approfitta la Parmonval per guadagnareun penalty, che lo specialista Carioto trasforma.
Il risultato ritorna in bilico, la pressione della compagine palermitana si fa sempre più insistente, e per ben due volte, il difensore centrale biancorosso Raimondi, riesce a salvare il risultato, ribattendo sulla linea di porta altrettante conclusioni della Parmonval.
Da evidenziare una traversa piena di Garufo poco prima del rigore.
Vittoria meritata, ma un plauso alla Parmonval che ha saputo tenere testa ad un avversario omogeneo in tutti i reparti.
Nel finale di gara, il Canicattì ha dovuto giocare in inferioriotà numerica per l’espulsione di Treppiedi per doppio giallo.

PARMONVAL: F. Tarantino, Calandra, I.Tarantino, Spicuzza (82′ Marchese), Cincotta, Corrao, Morello, Rappa, Caronia, Serio, Carioto. All.Aprile

CANICATTI’: Barbagallo, Caternicchia, Raimondi, Pettinato, Tedesco (70′ Di Mercurio), Garufo, Privitera, Prezzabile (83′ Treppiedi), Iezzi (89′ Morana), Celin (87′ Matera), Gueye (81′ Baiata). All.Bonfatto
Arbitro: Falleni diLivorno
Reti: 8′ Gueye (C), 44′ Iezzi (C), 70′ Carioto (P)
Espulso: Treppiedi

Articolo precedenteNissa-Casteltermini, rinviata per Covid
Articolo successivoAkragas, tre sfide importanti in otto giorni