“Work in progress” (lavori in corso)!!!!!!!!!!!!!
Con questa breve frase, scritta sul proprio blog, il presidente Salvatore Bottone, conferma ai propri tifosi, che effettivamente, si sta pensando seriamente al futuro biancazzurro.

In settimana, è atteso in città l’avv. Giovanni Castronovo, il quale incontrerà alcuni amici ed imprenditori per un tavolo tecnico.
Le premesse, secondo i bene informati, sono abbastanza buone, ma occorrerà, principalmente, la buona volontà delle parti sulle scelte da prendere.
E nel caso si riuscisse a pianificare per come la folla biancazzurra desidera ardentemente?
E’ chiaro che assieme a Giovanni Castronovo ci saranno alcuni amici imprenditori, alcuni dei quali, hanno portato avanti la causa dell’Akragas in un passato non tanto lontano.
Che ruolo potrebbe avere Giovanni Castronovo?
Difficilmente quello di presidente per impegni professionali, ma sicuramente Direttore Generale o altro incarico che gli permetterebbe di “spaziare” nelle scelte societarie.

Giovanni Castronovo, è risaputo, è molto amico del tecnico Corrado Mutolo, e questa traccia fa pensare che potrebbe essere proprio lui il futuro allenatore biancazzurro. Teniamo, comunque, a precisare che la scelta non è per nulla scontata, sarà tutto da discutere e ci deve essere il gradimento dei futuri dirigenti.
Per il resto, la prossima mossa sarà quella riguardante il cambio di denominazione sociale: da Olimpica Akragas, alla ben più richiesta, Akragas la città dei Giganti.

Gira insistentemente questa voce, anche perché di grande gradimento da parte dei tifosi.
Ma c’è un altro argomento che non va tralasciato: il possibile ripescaggio in Eccellenza.
L’Akragas (iniziamo a chiamarlo così) ha tutte le credenziali per poterlo ottenere, ma ci devono essere i presupposti: buone credenziali (società solida) e spazio in categoria.
Al momento, se non si pianifica tutto e si ufficializza, altre ipotesi rimangono in sospeso.