Sale la febbre per il derby di domenica prossima allo stadio Esseneto tra Akragas e Canicatt’.
Le due squadre sono divise da tre punti, per cui la posta in palio è molto alta e si prospetta un Esseneto pieno di colori biancazzurri e biancorossi.
La società dei templi ha indetto la “giornata biancazzurra” per cui sono sospese tutte le tessere di favore, per come spiegato in dettaglio dalla stessa società con un comunicato che pubblichiamo integralmente.

“La Società dell’Akragas rende noto che è stata indetta, per domenica 17 novembre, la giornata biancoazzurra in occasione della partitissima Akragas-Canicattì, undicesima giornata di andata del campionato di Eccellenza girone A. Fischio d’inizio alle ore 14:30 allo stadio Esseneto di Agrigento.
Non saranno validi gli abbonamenti. La prevendita dei biglietti inizia domani, mercoledì 17 novembre.
I biglietti potranno essere acquistati dalle ore 15 alle 19:30 presso la segreteria dello stadio Esseneto. Poi giovedì 18 novembre dalle ore 15 alle 19:30 presso la segreteria dello stadio Esseneto di Agrigento. Venerdì 19 novembre dalle ore 15 alle ore 19:30 presso la segreteria dello stadio Esseneto. Sabato dalle ore 9 alle ore 12:30 e dalle 15 alle ore 19 presso la segreteria dello stadio Esseneto.

Inoltre è possibile acquistare il biglietto in qualsiasi momento, tutti i giorni, fino all’inizio della partita, semplicemente collegandosi online sul sito vivaticket
Sarà possibile acquistare il biglietto anche presso l’agenzia TOURIST SERVICE
INDIRIZZO: Via Imera, 27 Agrigento
TELEFONO: +39 0922 20500
EMAIL: info@touristservice.org
ORARI: Lun-Ven: 08.00/13.30 15.30/20.00
Sab: 08.00/13.30
Dom: chiuso
Ecco i prezzi:
Tribuna coperta: € 10.00
Tribuna VIP: € 20.00
Curva Sud: € 5.00
Curva Sud (iniziativa per gli studenti di età non superiore a 14 anni): € 2.00
Settore Ospiti € 10.00
Infine, la Società dell’Akragas raccomanda di presentarsi alle porte dello stadio Esseneto con anticipo (l’apertura avverrà alle ore 13:30) in quanto occorrerà presentare, oltre al biglietto elettronico nominativo, anche il green pass che dovrà essere controllato dagli steward tramite verifica elettronica del QR code (cartaceo o su app).
Non sarà possibile per nessun motivo accedere allo stadio senza green pass o tampone antecedente le 48 ore. L’eventuale mancato accesso non dà diritto al rimborso del biglietto”.
Articolo precedente5° edizione dell’Award of Stars 2021, tra i premiati il nostro Mario Vitale
Articolo successivoAkragas Femminile, seconda vittoria consecutiva e primo posto