Rialzare la testa. Sarà questa la parola d’ordine per lo S.C. Maccalube che domani alle 18 scenderà in campo con l’AD POL.R.LANZA TRABIA nella gara valida per la 2a giornata del campionato di Serie C di Volley femminile.

Per la squadra del Presidente Di Giacomo non sarà una partita qualunque. La sconfitta all’esordio di Palermo con l’Ultragel, infatti, ha lasciato una ferita aperta che domani dovrà, per forza, essere risanata con un’ottima prestazione.

Nel corso della settimana l’allenatrice Francesca Scollo ha lavorato intensamente per cercare di migliorare e correggere quegli errori che hanno condizionato il passo falso di sabato, studiando e allenando individualmente le singole giocatrici, soprattutto in fase di ricezione, vero e unico problema di Palermo.

Dall’altra parte non c’è, però, di certo un’avversario di facile portata. L’ AD POL.R.LANZA TRABIA nella prima di campionato si è sbarazzata in soli tre set della Volley Terrasini e non verrà di certo a fare una passeggiata ad Aragona. La squadra di Trabia è una compagine molto tosta, con un organico di livello ed esperienza maturata nel corso degli anni.

Positivo e di buono auspicio, invece, potrebbe essere il recente passato. Lo scorso anno, infatti, l’ex Pallavolo Aragona vinse con la squadra di Trabia sia all’andata (3-0) che al ritorno (3-2), buon punto di partenza e gran dose di ottimismo che potrebbero non poco servire nella già delicata sfida di domani.

La gara, in programma sabato alle 18 al Pal. Di Giacomo, sarà diretta da Maria Giovanna Frangiamone e Notarstefano Paolo.