Sonny D'Angelo, autore della rete decisiva
Sonny D'Angelo, autore della rete decisiva
Sonny D’Angelo, autore della rete decisiva

L’Atletico Campofranco grazie ad una condotta di gara molto giudiziosa, ottiene una vittoria con il  minimo scarto su un Valdiano molto combattivo, ma egregiamente imbottigliato dal gioco studiato nei minimi particolari dal proprio tecnico Restivo. A seguire la squadra nissena con ogni mezzo, quasi trecento tifosi, armati di striscioni e tamburi. Adesso il passaggio del turno passa dal retourn-match  di domenica prossima 2 giugno a Casteltermini. La gara si è giocata prettamente a centrocampo con vari tentativi a rete della squadra di mister Restivo. Nel corso del primo tempo si registra un’azione pericolosa portata avanti dal bomber Costa, il quale viene affrontato con forza dal suo angelo custode e cade a terra. L’arbitro ammonisce il giovane campofranchese per simulazione. Nel secondo tempo, lo stesso Costa si rende protagonista di una paio di azioni veloci, dopo una fraseggio con Polito e Lo Nigro, ma la difesa di casa si salva per il rotto della cuffia, complice un fondo campo molto precario che rende il pallone imprevedibile, ogni volta che tocca terra. Anche il Valdiano cerca qualche sortita, ma il portiere Semprevivo si fa trovare pronto, agevolato dalla collaborazione dell’ottimo Kouyo ed il nuovo entrato Andrea Scrudato. Un cambio tattico molto importante: fuori Polito dentro Morosano, e l’Atletico Campofranco aumenta la forza propulsiva e trova il vantaggio grazie a Sonny D’Angelo che fa esplodere l’entusiasmo sugli spalti. Mai ritorno è stato così bello, e così con bandiere al vento, i tifosi dell’Atletico Campofranco, ritornano in Sicilia dove raggiungeranno il proprio paese, dopo ben 10 ore di viaggio.
ATLETICO CAMPOFRANCO: Semprevivo, Ardizzone, Immesi, Lo Nigro, Kouyo, Provenzano, Ardizzone, Panepinto, Di Leo, Costa, Polito, D’Angelo. In panchina: Lo Nardo, Schifanella, Guagenti, Scrudato, Moresanu. All. Salvatore Restivo.

RETE: 87′ D’Angelo

Articolo precedenteIl Ragusa espugna lo “Scrofano Salustro” e salva la categoria
Articolo successivoL’altro spareggio play off Nazionali tra Due Torri e Stasia finisce 1 – 1