La gioia della panchina granata
La gioia della panchina granata

Empedoclina: Pullara, Zambito G., Di Giovanni (57’ Gibilaro), Ferrara, Scuderi, Morreale N., Morreale G. (81’ Ciulla), Mazzara, Zambito V., Gallo (91’ Monachello), Castaldo.  All. Sclafani.

U.S.A. Sport: Trombino, Testa, Musumeci, Scimonetti,Vitale, Aleo, Lupica, Monteverde (66’ Scuderi), Sammartino, Spitale (57’ Nobile), Giaquinta (72’ Gallo). All. Nicolosi.

Arbitro: Riccobono di Palermo.

Reti: 39’ Gallo, 75’ Morreale G. (R), 84’ Nobile.

Tris per l’Accademia Empedoclina di Accursio Sclafani, che supera per 2-1 l’ U.S.A. Sport Caltagirone. Un successo meritato per i granata del ds Totò Sciortino, che in netta crescita hanno messo sotto una formazione che in terra agrigentina non aveva perso. Partenza sprintata per i ragazzi di Sclafani che mettevano alle corde i calatini nei primi venti minuti. Dopo le prime schermaglie al 15’ era Gallo ad impegnare alla respinta in angolo Trombino. Al 17’ ancora Gallo si vedeva respingere il tiro prima dal palo e poi da Trombino. Al 25’ ospiti pericolosi con Giaquinta che colpiva la parte alta della traversa.

Il portiere Pullara dell'Empedoclina
Il portiere Pullara dell’Empedoclina

Al 38’ Totò Pullara, con un gran volo sulla sua sinistra salvava il risultato mandando in angolo un colpo di testa di Sammartino. La legge del calcio non si smentiva e al 39’ Gian Luis Gallo portava in vantaggio l’Accademia con un tiro ravvicinato, che ingannava Trombino, che si vedeva sfuggire la sfera, che si insaccava per l’1-0.  Nella ripresa i granata controllavano la partita e raddoppiavano con un calcio di rigore di Giovanni Morreale, concesso dal buon arbitro Riccobono per un netto atterramento di Gibilaro. Al 84’ la Usa Sport accorciava le distanze con un bel colpo di testa di Nobile, che incornava un bel cross dalla sinistra di Musumeci. Qualche piccola apprensione tra gli empedoclini, ma nessun rischio. Al fischio finale l’Accademia Empedoclina poteva festeggiare il terzo successo di fila. << Credo che il nostro successo sia stato ampiamente meritato, contro una squadra ben disposta in campo – dice il tecnico Sclafani – i ragazzi sono stati splendidi e si stanno sacrificando tanto per fare gruppo, questi successi sono merito della coesione del gruppo >>.

Articolo precedenteLa Polisportiva Palma, una cinquina alla Nuova Villaseta ed è subito in vetta
Articolo successivoRaffadali, arriva una nuova sconfitta. 2 a 0 con la Leonfortese