terza categoria agrigento

Riprende, dopo circa venti giorni, il Campionato di Terza Categoria di Agrigento. Domenica prossima, infatti si gioca la 10^ giornata, la penultima di andata, e che vede veleggiare in vetta alla classifica, l’Aragona di mister Bennardo con 21 punti.
Ad inseguire la compagine aragonese due rivali di spessore: Cianciana e Ribera, che si ritrovano entrambe a tre punti di distanza.
Un torneo molto equilibrato che vede inserite nella lotta per la promozione anche il Real Licata ed il Real Canicattì, anch’esse all’inseguimento con 16 punti.
E proprio domenica prossima, è in programma il match clou della giornata, e cioè Ribera – Aragona. Una gara dall’esito incerto, che mette a confronto due squadre organizzate e desiderose di transitare alla categoria superiore.
Non si dimentichi che entrambe, in un passato non molto remoto, hanno calcato campi di Eccellenza e serie D.
Nelle due città c’è grande fame di calcio che conta, e si prospetta (salvo Covid) una larga partecipazione di tifosi al “Nino Novara”.
Trasferta impegnativa per il Cianciana sul campo del Bivona, mentre il Real Canicattì, gioca fuori contro l’Athena.
A Licata, invece, si gioca un derby inedito tra le due rappresentanti Real e Soccer.
La seconda è quella che sta peggio, e per la prima sarà importante vincere per proseguire la rincorsa all’alta classifica.
Completano il quadro della 10^, Montallegro – Burgio, e Gattopardo Palma – Sciacca Soccer.

 

Articolo precedentePromozione A, Raffadali operazione tre punti
Articolo successivoPrima Categoria A, Virtus Favara-Gemini scalda la giornata