Condividi

Il Troina riprende a volare.
La squadra rossazzurra di mister Peppe Pagana, grazie ad un ottimo secondo tempo, batte senza problemi la Cittanovese (3-0 con gol di Giacomo Fricano, Talla Souare e Federico Vasquez) e approfittando della sconfitta della Nocerina sul campo della Vibonese riporta il suo vantaggio in vetta alla classifica a dieci punti, sulla stessa Nocerina, raggiunta a sua volta, al secondo posto, dalla Vibonese e anche dall’Igea Virtus di Peppe Raffaele che, con un gol del solito Fontana, ha avuto ragione dell’Isola Capo Rizzuto.

Un caparbio e mai domo Acireale lascia imbattuto (2-2) il campo del Gelbison, grazie ai gol del venezuelano Sergio Alvarez Castellano (che si è ripetuto dopo la doppietta inflitta al Gela), e di Simone Tribulato, che hanno pareggiato i conti con le due reti di Manzillo.
A Roccella Jonica un Gela che non ti aspetti. La squadra di Nicola Terranova è stata letteralmente travolta (3-1) senza attenuanti.
Costa cara l’espulsione di Fabio Sciacca alla Sancataldese, che ha dovuto cedere l’intera posta in palio (come nella gara casalinga dell’andata) alla Palmese.
Continua la rimonta in classifica del Messina di Giacomo Modica che con Meo protagonista (rigore parato) e gol di Ragosta conquista il suo terzo successo consecutivo.
Il Palazzolo, a causa delle occasioni sprecate, s’è dovuto accontentare semplicemente di un pareggio (1-1) nel confronto casalingo con l’Ebolitana (a segno Peppe Grasso).
Dalla trasferta contro l’Ercolanese ritorna con le ossa rotte il Paceco (4-0) che resta mestamente all’ultimo posto della classifica insieme con l’isola Capo Rizzuto.
Nella foto GIACOMO FRICANO del Troina

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi