Mentre la capolista Bari, per la 32^ giornata del campionato di Serie D, che si anticipa domani (giovedì ore 15) , è attesa dalla trappola di Troina, il restante programma è assai intenso per le gare che propone, soprattutto per quanto riguarda la salvezza, in cui sono coinvolte diverse squadre isolane.
Uno di questi scontri riguarda Gela-Acireale con entrambe le formazioni che non stanno attraversando un buon periodo di forma, in particolare la formazione gelese di mister Brucculeri che necessita dei punti per approdare nel porto della salvezza.
I pronostici li abbiamo affidati al capitano dell’Acireale, Peppe Savanarola, sicuramente tra i più rappresentativi della formazione granata di mister Pippo Romano.

“Mi sento di affermare -sostiene Peppe Savanarola, che in carriera ha vinto diversi campionati, tra i quali con la Leonzio, con il Messina, con il Siracusa e con l’Akragas – che in questo campionato abbiamo fatto discretamente bene, anche se ultimamente abbiamo rallentato.
Nonostante tutto, però, ci troviamo ad una sola lunghezza dai play off, ovvero quello che era diventato il nostro obiettivo, dopo avere raggiunto la salvezza.
E’ chiaro, però, che bisogna cambiare atteggiamento e ritornare la squadra pimpante che si è fatta apprezzare e che si dovrà fare ricordare”. Il derby di Gela? “Cade a pennello.
Un derby sicuramente acceso, molto sentito da entrambe le tifoserie. Troveremo una squadra agguerrita che deve ancora salvarsi, ma noi dobbiamo dimostrare, soprattutto a noi stessi, di non essere quelli delle ultime deludenti prestazioni”.

Un giudizio sulle siciliane?
“Mi dispiace per l’Igea Virtus mentre mi auguro che la Sancataldese si tiri fuori. Nessun problema per il Messina, che non ha mai lavorato in tranquillità.
Tutto sommato, il Marsala, l’Acireale e il Troina si possono considerare le sorprese del campionato”.
Ecco i pronostici di Peppe Savanarola:” Città di Messina-Locri 1X; Igea Virtus-Castrovillari 2; Nocerina-Cittanovese X; Palmese-Turris X; Portici-Marsala 1X; Roccella-Messina X2; Rotonda-Sancataldese 1X; Troina-Bari 1X”. Nella foto PEPPE SAVANAROLA bandiera dell’Acireale

— con Giuseppe Savanarola.