Alessio Mannina

Il Gelbison, grazie alla doppietta di Gagliardi, vince in rimonta sul campo del S. Agata (1-2) che erra passato in vantaggio con Calafiore, e rimane saldamente al comando del Girone I della Serie D.
Non perdono terreno il Lamezia, che centra un importante exploit a Paternò (0-2 doppietta di Umbaca), e la Cavese, che con un gol di Palma in zona Cesarini, batte il Portici.
L’Acireale ha superato 4-2 il S. Luca con i gol di Ortolini, Savanarola Piccioni e Tumminelli, mentre per gli ospiti ha realizzato una doppietta Bruzzanti.
Da segnalare che Il portiere acese D’Alterio ha parato un rigore a Carbone.
Il Licata espugna in rimonta il campo del Cittanova con un netto 1-4.
Alla rete di Ficara, hanno risposto Aprile, Mannina (nella foto), Candiano e Samake.
Espulsi Biondo e Formia dei locali e Currò dei gialloblù.
Il Real Aversa, che ha avuto la meglio (2-1) sul Messina, resta in zona play off. Per la zona rossa della classifica il Rende ha battuto di misura (1-0) il Castrovillari, così come il S. M. Cilento, quasi a tempo scaduto, ha avuto la meglio (2-1) sul Troina. Fratantonio aveva pareggiato il gol di Masullo, prima che Romano, al 93’ fissasse il risultato finale.
Nel derby Sancataldese-Giarre il risultato è stato sbloccato al 2’ di gioco da Manno per la squadra di Campanella.
Il Biancavilla di Orazio Pidatella, che era passato in vantaggio con Rabbeni, ha imposto al Trapani un importante pareggio (2-2).
Per il Trapani in gol De Felice su rigore e Bonfiglio, mentre Guerci, al 66’, con il suo gol, ha conquistato un punto importante per la classifica e per il morale.

Articolo precedenteEccellenza A, vola il Canicattì, tre squadre al secondo posto
Articolo successivoPromozione A, brutta giornata per Raffadali e Kamarat