Pietro Infantino
Si disputa domani 28 gennaio (ore 14.30) la 5^ giornata di ritorno del Girone I della Serie D che prevede incontri molto importanti sia per quanto riguarda il vertice della classifica che per quanto concerne la zona rossa della stessa graduatoria.
Sono previsti tra gli altri tre derby tra formazioni isolane, ovvero Trapani-Akragas, S. Agata-Canicattì e Licata-Sancataldese.
Da attenzionare anche il confronto tra il Siracusa, reduce dalla prima sconfitta in campionato, e la Reggina che punta ai play off.

Per i pronostici abbiamo interpellato mister Pietro Infantino che, sfruttando le nuove norme federali, sta allenando il Gravina di Puglia del Girone H della Serie D dopo essere stato esonerato dalla Sancataldese.
Dal suo avvento alla formazione pugliese, presa con 9 punti ultima in classifica, il tecnico agrigentino ha conquistato 10 punti in sette partite, avvicinandosi nettamente alla zona salvezza. Ovviamente, mister Infantino si tiene sempre aggiornato su quanto avviene nel Girone I.

“Domenica scorsa – afferma l’esperto allenatore che in carriera ha guidato tra gli altri il Messina, Gela, Acireale, Arzachena, Cittanovese, Tuttocuoio e Giarre – l’importante vittoria del Trapani sul campo della Vibonese e la contemporanea sconfitta del Siracusa sul terreno della Nuova Igea – potrebbero risultare determinanti per quanto riguarda la promozione in Serie C.
Il Trapani, nel corso del campionato ha dimostrato di essere una spanna superiore al Siracusa che naturalmente non mollerà. Sinceramente, però, difficilmente il Trapani si farà raggiungere perchè la squadra è più esperta e anche perchè condotta da un allenatore molto abile e capace come Alfio Torrisi. Insomma, penso che soltanto loro possano perdere questo campionato”.

Un giudizio in genere sul campionato?
“Il ritiro del Lamezia e la scelta della Gioiese di continuare con i ragazzi, hanno falsato il campionato”.

Sulle siciliane?
“Licata, Akragas, Sancataldese, Canicattì e Ragusa stanno rispettando i programmi societari per cui non correranno rischi nella lotta per la salvezza.
Il S. Agata è la vera rivelazione del campionato, mentre la Nuova Igea, grazie a questo importante successo di domenica scorsa, salirà sicuramente la china, ma non dovranno mai abbassare la guardia perchè S. Luca, Locri e Portici non molleranno certamente”.
E l’Acireale?
“Per la società granata, che ha una società totalmente nuova, si tratta di un anno di transizione in attesa di disputare un campionato di prestigio la prossima stagione”.

Ed ecco i pronostici di mister Infantino:” Siracusa-Reggina 1; Trapani-Akragas 1; S. Agata-Canicattì (ore 15) 1X; S. Luca-Acireale 1X2; Ragusa-Real Castelnuovo (si anticipa sabato ore 15) X; Licata-Sancataldese (ore 15) X; Portici-Nuova Igea 1X2; Gioiese-Locri 2; Castrovillari-Vibonese X2”.
Articolo precedentePromozione A, le gare della 17^ giornata
Articolo successivoAkragas, Diego Russello pronto a rilevare la società