Le due capolista del Girone I della Serie D, Catania e Lamezia, sono attese da altrettante testa-coda, con la differenza, però, che la formazione etnea gioca in trasferta contro la Mariglianese (campo di Cercola), mentre la squadra calabrese è impegnata in casa contro il S.M. Cilento.
Spiccano in questa 6^ giornata, tra gli altri, i due derby tra formazioni isolane, ovvero Paternò-Licata e Canicattì-Trapani.
E’ uno dei motivi per cui abbiamo affidato i pronostici della giornata a mister Lillo Bonfatto, confermato, dopo la brillante promozione della scorsa stagione, alla guida del Canicattì.

“Abbiamo confermato – afferma il giovane, ma tanto apprezzato tecnico biancorosso che, in precedenza aveva allenato il Gorgonia e operato quale match analyst per una società iraniana – l’ossatura centrale della scosta stagione aggiungendo alcuni elementi esperti della categoria come il portiere Scuffia, Manfrè e Sinide e molti giovani interessanti, di prospettiva, che vogliono crescere”.

Per quale obiettivo?
“Una salvezza tranquilla, da raggiungere prima possibile. Non dimentichiamo che siamo una matricola, in un campionato assai complicato e molto equilibrato, con tutte squadre fortemente attrezzate”.
Chi lo vincerà?
“Sulla carta è nettamente favorito il Catania, ma ho visto molto bene il Lamezia, squadra molto esperta e poi c’è il Trapani che dispone di gente dal notevole valore tecnico, di giocatori che negli ultimi anni hanno vinto tanto”.

E domenica ospiterete a San Cataldo proprio il Trapani, reduce dal recupero di Locri.
“Mister Torrisi dispone di un organico molto ampio che ha un obiettivo diametralmente opposto al nostro, ma noi davanti ai nostri tifosi che ci seguiranno numerosi, daremo come sempre il massimo per cercare di mettere in difficoltà la corazzata granata”.
Questi i pronostici di mister Lillo Bonfatto:” Castrovillari- Sancataldese X2; Acireale-Real Aversa 1; S. Agata- S. Luca 1X; Cittanova-Ragusa 1X2; Lamezia-S.M. Cilento 1; Locri-Vibonese 1X2; Paternò-Licata X2; Mariglianese-Catania 2”.

Articolo precedenteFigc, Fase Nazionale di Rete Refugee Teams. Vittoria del Centro Accoglienza di Palermo
Articolo successivoEccellenza A, Akragas vince a Sciacca e va in fuga