La soddisfazione di Unniemi

Il Raffadali riprende la sua marcia. Nella difficilissima trasferta di Carini la squadra di Falsone, andata sotto, riesce a ribaltare il risultato e a portare a casa 3 punti pesantissimi, lasciando il distacco sulla seconda a due punti e dando un forte segnale alla Folgore dell’ex Mimmo Bellomo. Per come si era messa la gara vittoria, quella dei gialloverdi, che vale il doppio e che rinforza ancor di più la consapevolezza e la forza di questa squadra, ormai ,quasi, imbattibile.

RAFFADALI:  Gambino, Martino, Cipolla A., Cipolla G., Iannello, Pruteano(Curaba), Parisi (Cipolla G), Cuffaro, Falsone (Santangelo), Unniemi, Clemente.

Cronaca:
Partono bene gli ospiti che, pur con la pesante assenza dello squalificato Di Maria, scendono in campo carichi e con le idee chiare. I primi 20′ sono, infatti, di stampo gialloverde ma, come legge del calcio comanda, a passare in vantaggio è il Città di Carini con un colpo di testa, maturato da un preciso cross su calcio di punizione, che porta il risultato, quasi a sorpresa, sull’ 1 a 0. Il Raffadali, però, non ci sta e in pochi minuti parte all’assalto del pareggio. Al 25′, su un preciso traversone ad opera di Falsone, è la traversa a fermare Clemente che incorna di testa ma non trova per poco il gol. Al 30′ ci prova Unniemi con una girata al volo che lambisce il palo, mentre al 35′ è l’arbitro a negare il gol a Parisi, bloccato in posizione di fuori gioco. Squadre che vanno al riposo sull ‘1 a 0 in favore dei padroni di casa.

Nel secondo tempo il copione non cambia. A fare la partita è sempre il Raffadali che va vicina al gol prima con una perfetta punizione di Cipolla Gabriele, su cui il portiere avversario compie un vero e proprio miracolo, togliendo la palla da sotto l’incrocio, e poi sempre con un tiro al volo di Unniemi, di poco fuori. I ragazzi di Falsone, però, ci credono e al 65′ vengono premiati da un super gol di Unniemi  ( nella foto )che stoppa la palla e insacca in rete con una meravigliosa acrobazia degna di categoria superiore. Sul’1 a 1 il Raffadali capisce di poter portare a casa bottino pieno e ci riesce con Clemente che, servito con un cross perfetto di Martino, insacca di testa, segnando il suo quinto gol stagionale e portando il risultato sul 2 a 1, che non cambierà fino alla fine della gara.

Per il Raffadali vittoria importantissima, in un campo difficile, che permette di preparare al meglio il delicatissimo, nonché difficilissimo, derby contro il Casteltermini, in programma domenica prossima allo stadio “Comunale”. Amarezza, invece, per il Carini. Un vantaggio, per gli uomini di Prestigiacomo, che, con i gialloverdi votati all’attacco alla ricerca del pareggio, poteva essere gestito in miglior maniera.