Al Raffadali non riesce il colpaccio. La compagine di Giovanni falsone ha trovane nella Folgore di castelvetrano un osso duro da superare e si deve accontentare di un salomonico pari che muove poco la classifica generale.
Va male, invece, al Kamarat, che pur giocando contro una diretta concorrente per non retrocedere, deve cedere le armi con il Supergiovane Castelbuono per 2 – 1.
Adesso la compagine della montagna è stata raggiunta in classifica e retrocede al penultimo posto.
Ci vuole un convinto colpo di coda, anche perchè adesso la zona play out è diventata realtà.

Città di Carini – Gangi   1 – 2
Fulgatore – Villabate   3 – 0
Lascari – Alba Alcamo   3 – 3
Partinicaudace – Casteldaccia  0 – 1
Raffadali – Folgore Castelvetrano   0 – 0
Resuttana San Lorenzo – Città di San Vito Lo Capo  1 – 1
Supergiovane Castelbuono – Kamarat   2 – 1

CLASSIFICA:
Resuttana San Lorenzo 50
Casteldaccia 45
Folgore Castelvetrano 42
Gangi 39
Fulgatore 37
Raffadali 34
Lascari 31
Alba Alcamo 28
Città di San Vito Lo Capo 26
Città di Carini 20
Partinicaudace 20
Kamarat 16
Supergiovane Castelbuono 16
Villabate 11

Articolo precedentePrima Categoria B, Gemini ed Atletico Favara a braccetto in seconda posizione
Articolo successivoCanicattì-Akragas, ecco l’arbitro della sfida