Condividi

Lega Pro. La zona Play Out a 3 giornate dalla fine

Manca veramente pochissimo alla conclusione di questo avvincente quanto imprevedibile campionato di Lega Pro, girone C. Tre turni per decidere chi retrocederà direttamente in serie D, chi dovrà partecipare alla lotteria dei play out e chi invece tirerà un gran sospiro di sollievo per aver raggiunto la salvezza diretta.

Ma partiamo da chi sta meglio. A comandare questa particolare classifica è il Messina (in odor di penalizzazione per la questione stipendi) con 39 punti, a sole 2 lunghezze dalla linea che delimita la zona play out.

I peloritani avranno due gare in trasferta, Lecce e Vibonese (scontro diretto) ed una in casa, contro il Cosenza.

Un punto sotto Reggina ed Akragas (38 punti).

Gli amaranto (in vantaggio sui biancazzurri nella classifica avulsa), giocheranno 2 match al Granillo contro Virtus Francavilla e Paganese, in mezzo la trasferta di Andria.

I giganti al contrario, avranno due trasferte insidiose come Cosenza e Monopoli, ed una gara tra le mura amiche contro la Juve Stabia. Per entrambe è quasi matematico che possano terminare all’ultimo posto che dista 8 punti.

Il Monopoli con i suoi 37 punti occupa la 16ª posizione e dovrà vedersela in casa con due siciliane, Catania ed Akragas, ma si recherà a Matera.

Quindi il Catanzaro a quota 35 punti, che dopo il derby salvezza di Vibo, riceverà la Casertana e chiuderà la regoular season a Fondi.

Nelle ultime tre posizioni, nel breve giro di 2 punti, Vibonese (32), Melfi (31) Taranto (30) dovranno lottare fino alla fine per evitare l’ultimo posto che vale la retrocessione diretta nei dilettanti.

I calabresi, giocheranno solo scontri diretti, in casa contro Catanzaro e Messina, fuori a Taranto.

I lucani, in casa contro Taranto e Matera, in trasferta a Foggia.

I pugliesi andranno a Melfi, riceveranno la Vibonese e termineranno questo torneo a Castellammare di Stabia.

A priori è difficile stabilire come finirà, sopratutto perchè nell’ultimo mese e mezzo c’è stato un vero e proprio risveglio da parte delle squadre che occupano la parte bassa della classifica che hanno ottenuto una serie di risultati positivi che di fatto hanno innalzato la quota salvezza. Infatti, crediamo, che per evitare la spiacevole quanto imprevedibile lotteria dei play out serva non meno di 42 punti.

Ma ecco la Tabella riepilogativa delle ultime 3 giornate relativa alla Zona Play Out