L’Akragas si arrende alla capolista Trapani. Al provinciale termina 4-1

L’Akragas si arrende alla capolista Trapani. Allo stadio Provinciale di Trapani i granata si impongono per 4-1, grazie alle reti di Crimi al 5°, Convitto al 40°, Kragl al 45° e del bomber Cocco al 77°. Per i biancazzurri la rete della bandiera è arrivata grazie a Casadidio che al 67° aveva accorciato momentaneamente le distanze sul punteggio di 3-1.

Non cambia moltissimo l’umore in casa akragantina dopo questa sconfitta contro la capolista. L’esito era scontato e non ci sono state sorprese. Le distanze dalle ultime rimangono comunque rassicuranti e calendario alla mano la salvezza è ampiamente alla portata dell’Akragas che potrà contare sul proprio campo per affrontare le dirette concorrenti per la salvezza che in questo girone di ritorno scenderanno tutte all’Esseneto, già a partire dal prossimo mercoledì 31 gennaio con il Castrovillari.

I problemi restano ovviamente di altro genere, in primis tengono banco le voci circa la cessione di parte delle quote societarie e la questione stadio. Non proprio bazzecole per il popolo biancazzurro.

Articolo precedenteAkragas, Diego Russello pronto a rilevare la società
Articolo successivoEccellenza A, prima sconfitta stagionale Nissa. Pro Favara cinica riapre il campionato