E’ già partito il conto alla rovescia, tra gli appassionati locali e siciliani più in generale, in vista del 2° Slalom Sciacca Terme, evento in calendario per sabato 20 e domenica 21 giugno prossimi, proprio in coincidenza con il solstizio d’estate. Sole, mare e turismo, in un’area geografica considerata tra le più suggestive dell’isola, faranno dunque da sfondo alla rinnovata sfida automobilistica tra i birilli, che porrà certamente a confronto sportivo pressoché tutti i migliori specialisti della Sicilia. La seconda edizione dello Slalom Sciacca Terme è stata elevata quest’anno da parte della Automobile Club d’Italia alla validità per la Coppa Aci Sport 6° zona (la “vecchia” Coppa Csai, di cui costituisce il quarto appuntamento stagionale), ma continuerà ad assegnare punti validi pure per il Campionato siciliano Aci Sport Slalom (quale quinta tappa per il 2015).

Al 2° Slalom Sciacca Terme rimane abbinato anche per quest’anno il Memorial “Pasquale Tacci”, in ricordo delle gesta sportive di un grande pioniere dell’automobilismo saccense.

A curare  con la consueta meticolosità i dettagli organizzativi della gara, sulla scia del successo riscontrato già nella passata edizione (molta attenzione sarà riposta nella sicurezza attiva e passiva, per piloti e spettatori), sarà come da copione il Team Palikè Palermo coordinato da Annamaria  Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito, oltre trent’anni di esperienza nelle corse. Il sodalizio del capoluogo sarà sinergicamente collaborato in loco dalla scuderia Sciacca Corse, a sua volta rappresentata dal presidente Pierpaolo Cravotta, questi collaborato dai soci Stefano Sutera, Stefano Marciante, Ignazio Bonavires (rispettato pilota) e Pippo Pumilia. A sostenere lo svolgimento dello Slalom delle Terme è altresì il Comune di Sciacca, con in testa il sindaco Fabrizio Di Paola, ente che ha assicurato il proprio patrocinio all’evento. Coinvolto anche l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo del Comune saccense, Salvatore Monte. Un ruolo di primo piano, nell’effettuazione della corsa, lo rivestono tuttavia anche gli sponsor ufficiali, tra i quali spiccano Porrello Ricambi e Guadagni Auto.

 

Le iscrizioni al 2° Slalom Sciacca Terme ‘Memorial Pasquale Tacci’ già aperte da alcuni giorni, si riceveranno sino a lunedì 15 giugno. Ad imporsi nella passata edizione è stato il trapanese (originario di Buseto Palizzolo) Andrea Raiti, specialista tra i più abili in Sicilia, su Osella PA 21S Honda, davanti al giovane mazarese Totò Arresta (Vst Kawasaki) ed all’altro trapanese (ma di Custonaci) Nicolò Incammisa, terzo assoluto al volante della sua Radical SR4 Suzuki.

Nessuna concreta modifica ha interessato il selettivo percorso di gara, conosciuto da tutti per le caratteristiche tecniche e logistiche. Lo Slalom Sciacca Terme “atto secondo” si disputerà domenica 21 giugno, ancora lungo la strada provinciale 54, arteria che, dalla periferia cittadina, s’inerpica sino al monte Kronio, che sovrasta la città termale. Il tratto interessato dalla corsa è della lunghezza di poco meno di 3 km (2,990 km, per essere esatti). Lo “start” sarà localizzato sul prolungamento di via Aldo Moro (dove è stato previsto l’allineamento per le vetture, prima della partenza), mentre l’arrivo è individuato lungo la via San Calogero al Monte (sempre ricadente sulla s.p. 54), non lontano dalla famosa Basilica Santuario dedicata a San Calogero. Tre le manches cronometrate, da regolamento, però senza ricognizione. Il percorso verrà chiuso dalle autorità locali al transito veicolare a partire dalle 7 di domenica 21 giugno.

Il 2° Slalom Sciacca Terme entrerà nel vivo nel pomeriggio di sabato 20 giugno, con le rituali verifiche sportive e tecniche, previste, rispettivamente, dalle 14.30 alle 19 nei locali del Bar del Corso, in corso Vittorio Emanuele e dalle 15 alle 19.30 nella vicina e centralissima piazza Scandaliato, “salotto” di Sciacca. I motori si accenderanno sul serio domenica 21 giugno, alle 9, con il coordinamento dell’esperto direttore di gara ennese Lucio Bonasera. Tredici, nel suo complesso, le postazioni di rallentamento ideate per i concorrenti, con altrettante serie di birilli collocate in punti “nodali” del percorso. La premiazione, coordinata dal Team Palikè, nonché dalla Sciacca Corse al completo, si terrà alle 15.30, comunque dopo l’apertura del parco chiuso, allestito nel piazzale antistante la Basilica Santuario di San Calogero al Monte.