Prosegue, nel Girone A, la marcia spedita del Dattilo che passa sul campo dell’Alcamo con un sonoro 4-1 e mantiene inalterato il suo vantaggio, al comando della classifica, di 5 punti sul Canicattì, che ha centrato un importante exploit sul campo dello Sporting Vallone, grazie a un gol di Greco, e di 6 punti sull’Akragas, che ha battuto di misura (1-0) il modesto Monreale.
In zona play off, vincono il Geraci (3-1) sul Castellammare e la Sancataldese che si è imposta in trasferta (1-0), con un gol di Prestia, contro il Cus Palermo.
Successo del Misilmeri (3-1) contro il Mazara, mentre si è concluso in parità (2-2) il match tra Parmonval e Marineo.
Valanga di gol (9-3) della Pro Favara sulla Cephaledium dei giovani.

Nel Girone B, una rete firmata Sandro Baglione basta alla capolista Paternò di mister Gaetano Catalano per centrare l’ennesimo blitz stagionale sul campo del S. Croce. Perde terreno al 2° posto il S. Agata che, nello scontro diretto tra inseguitori della capolista contro il Palazzolo, non è andato oltre il pareggio (1-1) e viene raggiunto sia dal Rosolini che, grazie a un gol di Ricca vince (1-0) sul campo dell’Enna, e sia dal Ragusa, che ha battuto a domicilio (2-1) il Pedara, in pieno recupero.
In zona play off exploit del Giarre che ha vinto sul terreno del Real Siracusa (0-2), grazie ai gol del solito Abate e di Maimone. Sorprendente 4-0 del Gela sul campo dell’Acicatena che, per inciso, ha sempre perso in casa. Ritorna alla vittoria il Carlentini travolgendo l’Atletico Catania (0-8) che però, questa volta, ha concluso la partita in campo, con buone prospettive per il suo immediato futuro