Prossimo intreccio di sfide d’alta classifica, i cui risultati finali, potrebbero ridisegnare l’attuale classifica generale.
Dopo la sconfitta interna del Don Carlo Misilmeri ad opera del sempre più lanciato Canicattì verso la promozione in D, la compagine palermitana sarà impegnata fuoricasa sul campo della Mazarese in piena corsa play off.
Ma non è finita, perché domenica prossima, è in programma un altro big match: il derby Canicattì-Pro Favara, gara dall’esito incerto.
Non sarà facile, neanche per l’Akragas affrontare il Castellammare, che nella gara di andata, causò la prima sconfitta stagionale sul campo per l’Akragas.
3 a 2 il risultato di allora con reti di: Costantino, Pirrone, Cipolla, Cardinale, Maltese.

Akragas Castellammare
Mazarese – Don Carlo Misilmeri
Canicattì – Pro Favara

Articolo precedenteSalta la panchina dell’Oratorio Marineo.
Articolo successivoGiavellotto d’oro per la pluridecorata Parolino. 12° titolo nazionale per l’agrigentina.