Con la chiara vittoria sul Geraci, si rilancia l’Akragas che porta a cinque i punti di distacco dal capolista Dattilo sconfitto a Canicattì.
Resuscita l’Oratorio di Marineo che ha vinto la gara dei poveri con l’Alcamo, perde la Pro Favara sul campo del Castellammare per 4 – 2.
Ma non era solo l’Esseneto il centro dell’attenzione generale, lo è stato anche il Saraceno di Ravanusa, dove si è registrata un’epica battaglia che ha sancito la vittoria del Canicattì, grazie alla doppietta dello scatenato ultimo arrivato Matera e la rete di Malluzzo.
Ciò ha permesso al Canicattì di guadagnare tre punti preziosissimi.
Vincono il rinnovato Mazara 2 – 0 con il forte Cus Palermo, ed la Parmonval fuoricasa con il Misilmeri.
Vittoria interna anche per la Sancataldese che supera la Cephaledium.

Marineo-Alcamo 4-2
Akragas-Geraci 3-0
Canicattì-Dattilo 3-1
Castellammare-Pro Favara 4-2
Mazara-Cus Palermo 2-0
Misilmeri-Parmonval 1-2
Sancataldese-Cephaledium 3-1
Monreale-Sp. Vallone 0-2

CLASSIFICA:
Dattilo Noir 34
Akragas 29
Canicattì 26
Geraci 24
Castellammare  24
Sporting Vallone 22
Parnonval 21
Sancataldese  19
Mazara  18
Cephaledium 16
Don Carlo Misilmeri 16
Pro Favara 16
CUS Palermo 10
Monreale 9
Oratorio Marineo 5
Alba Alcamo 1