L’11^ giornata d’andata del Girone A del campionato di Eccellenza propone diversi scontri al vertice che potrebbero rivoluzionare la classifica.
Tra questi, oltre l’impegno della capolista Akragas, che giocherà a Gela, è previsto l’atteso match Misilmeri-Nissa.
E’ uno dei motivi per cui abbiamo interpellato Alessio Sferrazza, giovane ma esperto allenatore della Nissa, chiamato a sostituire Davide Boncore che, a sua volta, era subentrato ad Alessandro Settineri sulla panchina della Nissa.
Con l’avvento di Alessio Sferrazza che in carriera ha allenato, tra gli altri, l’Atletico Nissa, il Città di Caltanissetta, l’Aragona, il Regalbuto e il Grotte, cogliendo grandi soddisfazioni, alla Nissa sembra essere tornato il sereno dopo le dimissioni del diesse Massimo Ferraro.“Non nascondo -afferma mister Alessio Sferrazza – di essermi trovato in una situazione abbastanza pesante con diversi giocatori andati via e la classifica deficitaria con 5 punti su 7 partite.
Però, grazie alla disponibilità dei ragazzi, che hanno recepito subito la mia forma mentis, siamo in netta ripresa come dimostrano due vittorie e un pareggio nelle ultime tre partite”.

Ora com’è la situazione?
“Fortunatamente si è stabilizzata sia in seno alla squadra che all’interno della società.
Aspettiamo dicembre per rinforzare l’organico con almeno un elemento per reparto per potere disputare un campionato dignitoso e arrivare il più in alto possibile”.

Un commento sul campionato?
“Avvincente, difficile, molto equilibrato in alto, con cinque-sei squadre in lotta per vincerlo, tra le quali è favorito l’Akragas, anche se non sarà facile battere la concorrenza del Misilmeri, l’Enna, la Pro Favara, Mazara e Mazarese”.
Domenica a Misilmeri?
“Affrontiamo una delle squadre più forti, che non ha mai perso, però intendiamo battagliare, puntando a una bella prestazione”.
Ecco i pronostici di mister Alessio Sferrazza:
 Cus Palermo-Marineo (sabato) X;
Castellammare-Parmonval (sabato) 1X;
Enna-Casteldaccia 1;
Leonfortese-Sciacca X;
Gela-Akragas (ore 15) 2;
Resuttana-Mazara (15.30) X2;
Mazarese-Pro Favara 1X”.