Totò Vullo è il nuovo allenatore dell’Akragas.
La notizia è ufficiale e martedì 20 novembre, alle ore 12:00, sarà presentato nella sala stampa dello stadio Esseneto.
Totò Vullo, favarese doc, ha iniziato giovanissimo tirando i primi calci con la Juve Club Favara, e successivamente, nelle giovanili di Agrigento e Ribera. Proprio in quest’ultima società riesce a mettersi in evidenza, ed adocchiato dal Palermo, esordisce in serie B sotto l’occhio vigile del tecnico Alvaro Biagini, anch’egli ex akragantino.
Ha giocato sette stagioni in serie A con il Torino, Bologna, Sampdoria ed  Avellino, e proprio con quest’ultimo club, ma  da tecnico ha conquistato la serie B. In carriera, Totò Vullo ha totalizzato, complessivamente, in serie A, 180 presenze e cinque reti, in B 170 e sette reti.
Divenuto allenatore, ha iniziato la carriera con il Favara, ma si è seduto anche sulle panchine di Menfi, Sciacca, Akragas e Termitana. In serie D debutta con il Rutigliano, ma poi assume l’incarico di guidare la Primavera del Siena.
In seguito, allena in C1 con Reggiana, ancora Avellino con cui conquista la serie B, Sambenedettese, Juve Stabia.
In questi ultimi anni, ha guidato l’Olbia, ancora l’Avellino, ed infine, il Nuovo Campobasso in Seconda Divisione.
Nella stagione 2014, ha rivestito l’incarico di nuovo direttore dell’area tecnica, affiancando Pino Rigoli.
Una presenza importante, seria e competente quella del tecnico favarese, che potrà motivare ulteriormente l’ambiente.
In Lega Pro, nel dopo-Le Grottaglie si era parlato di lui per la conduzione della squadra, poi, invece, arrivò, Pino Rigoli.