I tifosi biancazzurri presenti a Mazara

Alla fine è il Mazara ad aggiudicarsi il passaggio del turno di Coppa Italia, e va in finale regionale contro il Ragusa che ha superato il Taormina.
Una gara molto combattuta al “Comunale” di Marineo, dove la compagine locale trova subito il gol all’8′, grazie ad una conclusione ravvicinata di D’Agostino.
Sembra la giornata giusta per ottenere la finale regionale, ma al 60’ il pareggio del Mazara: Maniscalchi riceve palla e guadagna metri, poi lascia partire un mancino che si insacca all’incrocio dei pali.
poi la gara si fa nervosa ed al 90′ viene espulso Rama del Marineo.

ORATORIO MARINEO: Ceesay, Piscopo (86’ Di Peri), Di Maggio (85’ Colley), Bognanni, Romano, Maggio, Ciancimino (72’ Bordoni), Rama, D’Agostino, Cocuzza (46’ Sanyong), Azzara. A disp.: Tafuri, Colley, Di Peri, Costa, Puccio, Procida. All. Tumminia

MAZARA: Pizzolato, Enea (46’ Pirrello), Zerillo (72’ Bulades), Federico (61’ Costantino), Genesio, Punzi, Badjie, Di Peri (67’ Cardella), Guaiana, Elamraoui (55’ Maniscalchi), Mendy. A disp.: Marino, Melia, Pulizzi. All. Domenicali.

Arbitro: Tommaso Alberto Vazzano della sezione di Catania
Assistenti: Roberto Cusimano (Palermo)-Alessandro Rallo (Marsala)

RETI: 7’ D’Agostino, 60’ Maniscalchi
ESPULSO: Rama al 90′

Articolo precedentePro Favara batte l’Enna e sale al quarto posto
Articolo successivoAkragas, Salvatore Treppiedi ritorna a Canicattì