Calcio. Un giovane agrigentino approda in serie B

E’ nato il 4 agosto del 2000. E’ un mediano dai piedi buoni di 173 cm, che sa giocare anche da mezz’ala. Ha esordito in serie D con la maglia del Gela, ma nel corso di questa stagione, ha partecipato ad alcuni stage di società blasonate anche della massima seria, ed alla fine una di queste lo ha chiamato e lo ha voluto con se in vista della prossima stagione.

Stiamo parlando di Marco Cantavenera, 17 anni tra pochissimi giorni che presto farà le valigie per trasferirsi in serie B, al Foggia di mister Giovanni Stroppa.

Marco Cantavenera. Foto sito ufficiale Gela Calcio

Cantavenera andrà a rafforzare la formazione Primavera dei satanelli, in attesa di una chiamata della prima squadra.

Il giovane licatese, ha iniziato a giocare a 8 anni con con il Boys Licata, poi a proseguito con il Santa Sofia dove ha giocato nei campionati “giovanissimi” e nell’anno successivo in quello “allievi”.

La scorsa stagione, l’approdo al Gela, per disputare il suo primo vero campionato con i “grandi”. L’esordio datato 8 gennaio 2017 è stato soltanto l’inizio di un sogno per questo giovane di belle speranze, che adesso ha l’opportunità di mettersi in mostra nel calcio che conta.

“La stagione con il Gela è stata fantastica – racconta Cantavenera ai nostri microfoni – mi ha fatto crescere molto sia sul piano fisico ma sopratutto sul piano caratteriale, grazie a gente come Maurizio Nassi, Alessandro Bonaffini, Francesco Evola, Fabio Campanaro e molti altri, ma anche, oltre la prima squadra, alla formazione Juniores dove ho conosciuto persone fantastiche che mi hanno aiutato molto! Vi ringrazio tutti!

In questa magnifica stagione, oltre ad aver esordito in serie D, ho partecipato ad alcuni stage molto importanti, tra gli altri cui quello di Verona per il Chievo! 

Poi, un giorno mi arriva una telefonata – prosegue il giovane – in cui mi si dava la possibilità di partecipare, a Foggia, ad un altro stage, stavolta per i rossoneri, e sono andato. Ho dato il massimo e sono stato scelto. E’ una delle più grandi soddisfazioni aver firmato per il Foggia calcio, non riesco a crederci. E’ un emozione immensa!”