Occasionissima per l’Akragas per guadagnare la vetta della classifica pur se in condominio con i cugini del Canicattì e la sorprendente Mazarese.
Sul sabbioso rettangolo di gioco di Partanna Mondello, campo neutro di Monreale – Akragas, la compagine biancazzurra dovrà fare di tutto per sfruttare al massimo questa ghiottissima occasione.
Di contro un avversario che ha racimolato un paio di punti in cinque giornate, e conta su un organico giovane e di prospettiva guidato dal 45enne Cardinale che ancora trova la passione di scendere in campo.
L’Akragas a questo appuntamento si presenta da imbattuta (non è sconfitta sul campo quella con la Nissa), e mister Giuseppe Anastasi può contare su un organico completo e rafforzato dagli ultimi arrivi, tra i quali l’esperto attaccante Antonio Silvano, che potrebbe esordire nei novanta minuti, e chissà qualche sorpresa dell’ultima ora.
Rispetto a domenica scorsa, poi gara rinviata per impraticabilità dello stadio Ribolla, cambia l’arbitro.
Infatti arriva da  Legnano il Sig. Stefano Re Depaolini, mentre sono confermati i giudici di linea e cioè Alessandro Rallo di Marsala di Roberto Cusimano Palermo.
La gara del “Lo Monaco” avrà inizio alle 15,00, e verrà giocata a porte chiuse.

Articolo precedenteLutto nel mondo della TV agrigentina. Ci lascia il grande uomo buono. Angelo Infantino
Articolo successivoTerza Categoria Agrigento, è partito il Campionato. I risultati