Totò Vullo è stato presentato in sala stampa dalla dirigenza biancazzurra  presente al completo.
Numerosi i tifosi che hanno voluto salutare personalmente l’ex calciatore di Palermo, Sampdoria e Torino.
“Abbiamo subito pensato alla sua figura e competenza – ha dichiarato il presidente Giovanni Castronovo -, e con lui abbiamo un progetto ambizioso anche per il futuro. Un tecnico ed una persona che terremo caro più a lungo possibile nel corso degli anni”.
“Ero fermo da un paio di anni e pensavo di troncare con il mondo del calcio – specifica lo stesso Totò Vullo -, ma la telefonata degli amici non poteva essere disattesa ed ho accettato di buon grado per il buon nome dell’Akragas e della città di Agrigento. Conosco diversi calciatori in rosa, adesso dobbiamo solo lavorare insieme per conoscerci meglio”.
“L’unico ad essere contattato è stato Totò Vullo – aggiunge il diesse Ernesto Russello -. Non nascondo di avere ricevuto tante telefonate di tecnici che si erano proposti, nel momento in cui si era sparsa la notizia delle dimissioni di Corrado Mutolo. La nostra dirigenza è stata brava a convincerlo a venire”.
“Sono estremamente euforico per questa scelta – commenta il Vicepresidente Gero Bruccoleri -. E’ un lusso averlo con noi in questa categoria, ma sono convinto che riusciremo a convincerlo a rimanere con noi anche in futuro”.
“Conosco Totò Vullo da una vita – conclude l’altro vicepresidente Salvatore Bottone -, ed averlo con noi ci riempie di orgoglio. Un tecnico capace che conosce il calcio come pochi e che potrà fare grandi cose anche per il futuro”.