A volte ritornano, ed è il caso dell’empedoclino Giovanni Taormina, che con l’Akragas ha avuto sempre una corsia preferenziale.
Del calciatore si conoscono le qualità: veloce, abile a saltare l’avversario ed un piede “morbido” nei cross in area.
Classe ’88, Taormina aveva iniziato la stagione con la Nissa, ma il suo passato e ricco di esperienze in categorie superiori.
Ha giocato con: Sorrento, Como, Viareggio, Carrarese, Andria in serie C, Uso Calcio, Alessandria, Sulmona, Civitanovese, Lavagnese e Palazzolo in serie D e Pro Favara, Città di Scordia, Licata, Paternò, Canicattì, Akragas e Nissa.
Il ragazzo ha partecipato alla seduta di allenamento del giovedì, e vemerdì pomeriggio, verrà presentato alla stampa assieme agli altri ultimi arrivati.

 

Articolo precedenteAkragas, Salvatore Treppiedi ritorna a Canicattì
Articolo successivoEccellenza A, si gioca la quarta giornata. Canicattì in fuga