AKRAGAS: Di Carlo, Baio, Ferrigno, Taormina, Tuniz, Cipolla, Prestia, Lavardera, Pavisich, Maiorano, Bellanca. All.: Nicolò Terranova

MARSALA: Furnari, Meo, Pellegrino, Drame, Foglia G.,
Ferraro, Spizzo, Foglia M., Mosovich, Rosella, Larag. All.: Salvatore D’Angelo
ARBITRO: Davide Patti di Palermo, assistenti Pietro Fardella e Giuseppe Lugaro di Palermo
RETI: 46′ Pavisich, 5′ Rosella

Ancora una prestazione incolore dell’Akragas, e divisione della posta con il Marsala dei ragazzini che hanno lottato su ogni pallone, riuscendo sul nascere a fermare le possibili azioni della compagine biancazzurra.
Primo tempo blando e senza, idee, secondo che faceva ben sperare dopo la veloce azione che portava al vantaggio con Pavisich.
ma ciò che precupa veramente è la condizione mentale della squadra apparsa apatica e priva di idee.
Certamente, il nuovo tecnico Terranova non ha la bacchetta magica per rimettere a posto il tutto dopo appena cinque giorni di conoscenza e lavoro.
La rete del pari marsalese è opera dell’esperto Rosella.
Finisce con qualche grido di contestazione e parecchi fischi, anche perchè il Canicattì si allonta a + 10 e il Don Carlo Misilmeri si stacca di altri due punti, portandosi a + 5.
SDenza contare che dietro il Pro Favara si ritrova ad un solo punto.

(nella foto Pasviich, il suo primo gol aveva fatto ben sperare)

Articolo precedenteEccellenza A, Gambino fa doppietta ed la Pro Favara raggiunge l’Akragas
Articolo successivoEccellenza A 19^ giornata, in fuga Canicattì e Don Carlo Misilmeri. Risultati e classifica