L’Akragas continua a buttare le proprie basi societarie per il prossimo futuro.
Lunedì scorso, come preannunciato, è arrivata in città l’imprenditrice Sonia Giordano con un proprio collaboratore, ed ha incontrato la società biancazzurra composta da Giovanni Castronovo, Salvatore Bottone, Giancarlo Rosato, Ernesto Russello e Baldo Veneziano.
Ieri sul tardi, si sarebbe dovuto svolgere l’altro incontro con l’imprenditore di Cefalù ed ex presidente della Cephaledium Giuseppe Barranco, ma al momento non si conosce l’esito di questa trattativa.
Come si può notare, c’è tanta carne al fuoco, e sui contenuti affrontati in una cena di lavoro con la Giordano, vige il più stretto riserbo, anche se dall’incontro trapela la ferma volontà di quest’ultima di approfondire alcuni temi propedeutici da spalmare nel tempo.
Si parla, infatti, di programmazione negli anni che vedrebbe l’Akragas proiettato verso un immediato ritorno tra i professionisti.
Al momento sono queste le uniche indiscrezioni trapelate, ma è assai probabile che in questi giorni si stiano intrecciando, anche, vari incontri con altri imprenditori amici personali della stessa Giordano, assieme ai rappresentanti della società dei templi.
Giovedì 25, alle ore 18,30, è stata organizzata una conferenza stampa di presentazione dell’imprenditrice varesina.
La futura dirigente biancazzurra rimarrà ad Agrigento sino a fine settimana, poi farà rientro a Varese, per poi ritornare nel prossimo mese di luglio. Sicuramente, un buon biglietto da visita per la futura dirigente biancazzurra, che in questi giorni dovrebbe fare una capatina nel tempio biancazzurro: lo stadio Esseneto.