Dopo avere pareggiato per 0 – 0, sul duro terreno del Palmintelli contro la Nissa, l’Akragas si dovrà concentrare per la prossima gara esterna di campionato, contro il neo promosso Casteldaccia.
Nel piccolo centro palermitano c’è grande attesa, e lo stadio “Fiorilli” è pronto a riempirsi.
Allenato dal tecnico Mineo, il Casteldaccia ha ottenuto un paio di vittorie, e subito una sconfitta con lo Sciacca. Sette i gol fatti e quattro quelli subiti, ha nell’attaccante Megna l’uomo più prolifico. Fortunatamente si giocherà su un rettangolo di gioco in erba sintetica.
Adesso si riprende a lavorare giovedì pomeriggio, mentre gli ultimi allenamenti saranno svolti di mattina alle 10,00

Articolo precedenteSerie D Girone I, i risultati dell’infrasettimanale
Articolo successivoEccellenza A, si gioca il 4° turno. Gli arbitri designati