Le ragazze dell'Aphesis

L’Aphesis Lo Bello Divani ha esordito nel suo quarto campionato di serie C, centrando la vittoria per 3 a 0 sulla formazione del KAL Volley Caltanissetta, formazione neopromossa dalla serie C. La prima gara della regular season si è giocata nel solito gremito catino del PalaHamel e c’erano le premesse per assistere a un incontro avvincente tra due squadre di cui una, l’Aphesis, si era resa protagonista di una ottima prima fase di Coppa Sicilia, in particolare della brillante prestazione, pur conclusa con una sconfitta, di Petralia Sottana, mentre la KAL Volley aveva dovuto ammainare bandiera bianca per via di una serie incredibile di infortuni che ne avevano ridimensionato fino all’osso l’organico. Così, le aphesisine, sullo slancio del positivo inizio di stagione, e le nissene, fiduciose per il graduale recupero di alcune pedine, creavano le premesse per una bella gara. Il coach Giuseppe Candura confermava la formazione dell’ultima gara, con il capitano Francesca Romeo in regia, Antonella Cipolla e Simona Carlozzo al centro, Anna La Gaipa e Roberta Milazzo di banda, Antonella Spina opposto e Giovanna Azzaretto libero. La partita, fin da subito, è stata equilibrata. Nel primo set le ospiti, per nulla timorose, conducevano il set con alcuni punti di vantaggio, salvo vedersi recuperare sul finale di gara. L’episodio che dava una “virata” in danno della KAL Volley era l’infortunio, sul finale di set, occorso alla schiacciatrice Tania Marino, una delle giocatrici cardine del gioco della formazione di Caltanissetta. L’atleta era costretta ad abbandonare la gara, nonostante non volesse arrendersi, a causa di un infortunio alla spalla. Il set, una volta ripreso il gioco dopo l’infortunio, si chiudeva sul 25-21. A partire dal secondo set calava l’intensità di gara, da un lato per via di questo ennesimo sfortunato forfait all’interno della formazione ospite, mentre, dal canto suo, l’Aphesis non riusciva a decollare, mantenendo l’intensità di gioco su ritmi bassi, contrariamente a quanto aveva fatto vedere sette giorni prima. Tuttavia il parziale andava avanti senza particolari patemi d’animo per Francesca Romeo e compagne, che prendevano il largo e chiudevano sul 25-17. Stesso andamento di gara nel terzo parziale, con l’Aphesis che prendeva un ampio margine, ma, questa volta, subiva la rimonta delle ospiti, nel tentativo di riacciuffare la gara, che, comunque, si concludeva grazie alla chiusura di set sul 25-20. Nel corso di gara hanno giocato anche Cinzia Zucchetto, Laura Rizzuto, Claudia Di Carlo e Roberta Alletto. Il risultato di 3 a 0 è molto utile per mettere punti in classifica, ma non deve deconcentrare e, anzi, si deve riflettere su quanto si poteva e non è stato fatto vedere durante la gara. La formazione del presidente Piero Zarcone domenica prossima 11 novembre è attesa dalla trasferta di trapani, in casa della Sicania Volley. La gara si disputerà presso la Palestra dello Stadio Provinciale di Trapani e avrà inizio alle ore 18:30.