Ciccio Vindigni in coppia con Chiavaro
Ciccio Vindigni in coppia con Chiavaro

Arriva la terza sconfitta esterna del campionato per l’Akragas di Pino Rigoli, che premia i padroni di casa del Torrecuso, oltre misura. Il pari sarebbe stato il risultato più logico, ma un evidente calcio di rigore , per un netto mani del difensore Pascuccio, non viene visto e legittimitato  dall’arbitro. Una sconfitta amara, difficile da digerire, anche perchè la squadra ha lottato con i coltello tra i denti per riacciuffare il vantaggio di Diego Zerillo realkizzato ad inizio ripresa. A questo punto, l’Akragas si stacca dal Savoia di cinque punti, ma oggi è importante mantenere un buon margine sulle immediate inseguitrici.

TORRECUSO 4-3-3: Minichello, Furno, Improta, Carrato, Pascuccio, Conti, D.Zerillo (amm), Lo Pretone,  La Cava, Aracri, M. Zerillo.  In panchina: Spicuzza, Vesce, Zambardino, Cavezza, Valeriani, Inglese, Barone, Errico, Rillo. All.: Silvano Fiorucci.

AKRAGAS 4–3–3: Valenti, De Rossi (amm), Paladino (amm) (59′ Costa), Giuffrida, Vindigni, Chiavaro, Savanarola (75′ Nassi), Assenzio, Saraniti, Arena, Parisi. In panchina: Zelletta, Fontana, Aprile, Astarita, Caci, Leanza,  Pellegrino, Costa, Nassi. All. Pino Rigoli

ARBITRO: Nicolo’ Sprezzola di Mestre, assistenti: Fabio Migliaccio di Roma 2 ed Alessandro Dodo Spadi di Roma 1.

NOTE: All’ Ocone, il Torrecuso Calcio con il supporto del “Forum dei Giovani di Ponte”, organizzatore dell’evento, e il benestare dell’ “USD Akragas Citta’ dei Templi” aderirà alla maratona Telethon attraverso un semplice ma quanto significativo gesto. Infatti entrambe le compagini  sono scese in campo indossando la sciarpa targata “telethon”, uno dei tanti prodotti facente parte dello “shop solidale”. Pubblico delle grandi occasioni. Presenti una ventina di tifosi biancazzurri.

Il castigatore del Torrecuso Diego Zerillo
Il castigatore del Torrecuso Diego Zerillo

RETE: 46′ Diego Zerillo

La Cronaca:

7’ – Occasione gol  calcio d’angolo di Arena, Parisi sbaglia sotto porta
8’ E’ un Akragas che cerca sin dalle prime battute il gol del vantaggio
22’ – Prima parta per l’attento valenti su tiro forte dalla distanza di M.Zerillo
24 – Ancora M. Zerillo, dopo uno slalom tra le maglie akragantine, effettua un diagonale che finisce fuori di poco
30’- Torrecuso che prende l’iniziativa e si rende pericoloso sui calci da fermo. Un cross di D.Zerillo, non trova l’attaccante La Cava che colpisce di testa senza conseguenze
31’ – Adesso la gara si presenta molto equilibrata con immediati capovolgimenti di fronte
37’ – Calcio di punizione, batte Arena, ma il portiere Minichello para anticipando tutti
38’ –  C’è un po’ di buoi allo stadio One, per cui viene accesa l’illuminazione artificiale. Intanto, tra i migliori in campo del Torrecuso, Lo Petrone ed i due Zerillo, mentre in difesa primeggia la coppia Pascuccio-Conti
44’ – un mani evidente in area di rigore del difensore Pascuccio, che l’arbitro non concede e fa segno di continuare. Protesta dei calciatori akragantini
45’ – Finisce il primo tempo sin parità

– SECONDO TEMPO – 

46′ –  GOL  – Alla prima occasione della ripresa , il Torrecuso passa in vantaggio. Un cross trova solo in area Diego Zerillo, che di testa supera Valenti.
54’- Iniziano a scaldarsi Nassi e Costa
59’ – Entra Costa al posto di Paladino
L’Akragas insiste in avanti, sfruttanto l’altezza fisica dei nuovi entrati Nassi ed Astarita, ma la la porta campana non con cede.
90′ – Finisce tra la delusione dei venti tifosi akragantini che hanno percoso tantissimi kilometri pur di stare vicini alla squadra di casa.