E’ l’Alessandria della Rocca la seconda squadra che approda in Seconda Categoria dopo quella avvenuta la scorsa settimana con l’Atletico Favara.
La compagine di Vincenzo Greco, infatti, batte l’Eraclea Minoa 2 – 1, e mette il sigillo ad un campionato, giocato alla gfande, ma che alla fine, rischiava di essere vanificato.

Davanti ad un pubblico, sicuramente da cetegorie superiori, la compagine alessandrina ha “rischiato” di perdere la gara, quando a passare in vantaggio è stata proprio la compagine ospite con una bella punizione di Trinci.
L’Alessasandria non si disuniva, ed ad dieci minuti dalla fine del match, riusciva ad agguantare il pari con Frangiamore.
Anche questo risultato poteva bastare per guadagnare la Seconda, ma in pieno recupero, Canzoneri metteva il sigillo finale, mettendoi fine alle residue speranze dell’Eraclea Minoa.

Grande festa in paese, e per tutta la notte sono previstio festeggiamenti con tifosi e squadra.