Condividi

A Menfi, dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, l’associazione “A.S.D. Professionisti in movimento” in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Santi Bivona” ed il Comune di Menfi, organizza per il secondo anno consecutivo il progetto “Io studio in movimento per… un sano stile di vita 2017”.

Il progetto, coordinato dai due professori esperti esterni di educazione fisica, Saverio Alagna e Salvatore Cardo, attraverso un potenziamento effettuato nell’ora di motoria di ciascuna classe, avrà come obbiettivo primario lo sviluppo degli schemi motori di base e posturali attraverso attività ludico-motorie mirate e basate sul gioco sport.

L’interessante programma, che inizierà il 9 gennaio prossimo, avrà una durata di 5 mesi e si concluderà nel mese di maggio con delle manifestazioni finali all’insegna dello sport e dell’integrazione, dove tutti gli alunni potranno mettere in mostra ai propri genitori le abilità motorie acquisite, migliorate e sviluppate.

Il progetto coinvolgerà circa 500 alunni, appartenenti a 25 classi della scuola primaria di Menfi che hanno aderito grazie ad un piccolo contributo versato dai genitori.

“In una società in cui il progresso tecnologico sta raggiungendo livelli che fino a pochi anni fa risultavano impensabili – affermano Saverio Alagna e Salvatore Cardo – riscontriamo sempre più nei bambini di oggi dei ritardi motori e degli atteggiamenti posturali errati causati dal poco movimento”.

“La sedentarietà che molto spesso va a causare anche disturbi nell’alimentazione con un concreto rischio di obesità e gravi patologie associate – continuano i due professori – ha una notevole ricaduta sulla sfera sociale ed affettiva del bambino fino a diventare a volte anche vittima di bullismo. A tal proposito il progetto non si limita solo al potenziamento dell’attività motoria ma mira anche ad una graduale trasformazione della classe in una vera e propria squadra, fino a sensibilizzazione ad una educazione alimentare più corretta possibile”.