Un turno, il 14° di andata, ricco di derby tra formazioni isolane che serviranno verosimilmente a chiarire meglio le prospettive di ognuna delle partecipanti soprattutto in virtù dei cambiamenti negli organici che si possono già operare con l’apertura del calcio mercato così detto di riparazione.
In programma, infatti, il testa coda tra la capolista Troina e il vice fanalino di coda Paceco, Igea Virtus – Palazzolo e Messina-Sancataldese.
Gioca in trasferta il Gela che renderà visita alla Cittanovese, mentre l’Acireale ospita il Portici, un confronto, quest’ultimo, che normalmente sarebbe considerato alla portata dei giocatori granata di Pietro Infantino, anche se la formazione ospite proviene dal clamoroso 3-0 inflitto al Gela.
Ma, come sappiamo, l’Acireale non sta attraversando, purtroppo, un periodo sereno a causa di problemi societari che tardano dall’essere risolti.

“Noi ci auguriamo – sostiene il capitano e gioiello granata Salvo Cocimano, interpellato per presentarci i pronostici – che la vicenda societaria trovi sbocchi il più presto possibile perché sarebbe un vero peccato spezzare nel più bello un bellissimo giocattolo che, grazie ad un gruppo meraviglioso, guidato da un ottimo allenatore, sta andando benissimo.
Noi, comunque, restiamo fiduciosi perchè sappiamo che il sindaco Roberto Barbagallo si sta adoperando al massimo per venirne a capo.
Restare uniti sarebbe l’ideale per noi calciatori, per la società, per la città e per i nostri calorosi tifosi”.

– Il campionato, entrato ormai nel vivo, cosa sta esprimendo? 
“Un bel torneo, molto livellato, in cui soltanto il Troina, grazie alla sua organizzazione, a una attenta programmazione e a un gruppo solido, sta facendo la differenza”.

– Contro il Portici?
“Una squadra – asserisce Cocimano, 5 gol finora al suo attivo – che ha fatto buoni risultati, ma noi dobbiamo affrontarla come se si trattasse di una finale. Ogni partita dovrà essere per noi così”.

Ecco i suoi pronostici: “Cittanovese-Gela 1X; Ercolanese-Palmese 1; Gelbison-Nocerina X2; Igea Virtus-Palazzolo 1; Messina-Sancataldese 1; Roccella-Isola Capo Rizzuto 1X; Troina-Paceco 1; Vibonese-Ebolitana 1”.
Nella foto SALVO COCIMANO