Peccato! Peccato davvero!
La sconfitta del Troina contro la Nocerina non ci voleva anche se non compromette nulla per la squadra di Peppe Pagana che rimane comunque saldamente al comando della Serie D con sette punti di vantaggio sulla stessa Nocerina a conclusione del girone d’andata.
Un match combattuto in cui i rossazzurri non avrebbero meritato di lasciare il campo sconfitti. Il riposo del campionato servirà al Troina ( e non solo) per recuperare una lunga serie di giocatori infortunati.
Al terzo posto, a tre lunghezze dalla Nocerina, rimangono l’Igea Virtus, che grazie a un gol di Maurizio Dall’Oglio ha battuto la Palmese, e la Vibonese che, ha sconfitto, sui titoli di coda, una sfortunatissima Sancataldese.
Bella partita tra Acireale e Gela in cui i granata sono riusciti a rimontare due gol ai “Delfini”, grazie ad una doppietta dell’ultimo arrivato in casa Acireale Sergio Alvares Castellano.
L’Acireale, pur rimenando nei piani alti della classifica, retrocede al 5° posto ad un punto dal 3° e 4° posto. Sale posizioni in classifica il Messina grazie al rotondo successo sull’Isola Capo Rizzuto.
La formazione peloritana di Giacomo Modica ha raggiunto il Palazzolo che non è riuscito ad andare oltre il nulla di fatto casalingo contro la Cittanovese. Perde ancora il Paceco che, ha dovuto cedere le armi in casa del Roccella rimanendo all’ultimo posto in classifica.
Per la cronaca, il Portici ha vinto 1-0 sul campo della Gelbison mentre Ercolnanese-Ebolitna s i è concluso 0-0.
Nella foto SERGIO ALVARES CASTELLANO dell’Acireale