Nella Sancataldese, dopo la sconfitta interna di mercoledì scorso contro il Rotonda, ultimo in classifica, seconda consecutiva, si è dimesso l’allenatore Peppe Mascara, che la società verdeamaranto ha sostituito con il tecnico in seconda Manuel Milanesio.
Sono state, invece, congelate dalla dirigenza le dimissioni del direttore sportivo Aldo Galletti al quale abbiamo chiesto di fare il punto della situazione sulla Sancataldese, un quadro generale sul campionato e anche i pronostici di questo 16° turno.

“Purtroppo – sostiene l’esperto diesse amaranto – quando le cose vanno male, tutto va storto, per cui bisogna stare calmi e ragionare senza farsi prendere dal panico. Contro il Rotonda s’è sbagliato anche un rigore che avrebbe portato il risultato sul binario giusto. Invece, s’è dovuto registrare un’altra amarezza con le conseguenti dimissioni del mister”.

-A questo punto?
“Ad esclusione del Bari, che farà storia a sé, la classifica è abbastanza corta per cui i play off che erano e restano un obiettivo ancora alla nostra portata, si possono raggiungere”.

-Come si muoverà la Sancataldese?
“Intanto abbiamo sostituito i partenti con Montalbano, Rizzo e Sicurella e arriveranno presto altri rinforzi, almeno uno per reparto. Si sa che in occasione del mercato di riparazione si muovono tutte per cui, come sempre, inizierà un altro campionato. Noi vogliamo rassicurare la piazza che si farà tutto il possibile per raggiungere il traguardo. Pertanto invitiamo tutti i tifosi a stringersi intorno alla squadra e a non farle mancare il suo sostegno”.

-Domenica ospiterete il Messina, che partita sarà?
“Si tratta di una bella squadra che non ha ottenuto i risultati che il suo organico avrebbe meritato, ma ora sono in risalita. Noi siamo consapevoli del loro valore, ma giocheremo per conquistare la vittoria”.

I pronostici di Aldo Galletti: Gela-Castrovillari 1; Città di Messina-Igea Virtus 1; Nocerina-Turris X2; Palmese-Locri 1X; Portici-Acireale X; Roccella-Cittanovese 1; Rotonda-Bari 2; Troina-Marsala 1X”.
Nella foto ALDO GALLETTI, diesse della Sancataldese