Riprende, dopo il riposo per le festività, il campionato di Serie D con il 10° turno, che si disputa domani (mercoledì 6 gennaio alle 14.30).
Nel Girone I, con la capolista Acireale chiamata a riscattare in casa con il Rotonda la sconfitta contro il Gelbison, spiccano due derby tra formazioni isolane, ovvero Acr Messina-Paternò e Biancavilla-Fc Messina.

Per un commento al campionato e per i pronostici abbiamo invitato l’esperto allenatore del FC Messina, Pino Rigoli, che alla 4^ di campionato ha preso il posto sulla panchina giallorossa dell’esonerato Ernesto Gabriele. Pino Rigoli, che delle cinque gare disputate finora ne ha vinte tre e pareggiate due, ha guidato in carriera squadre importanti tra le quali il Belpasso, Modica, Juve Stabia, Akragas. Leonzio, Catania e Rende, conquistando ben sette promozioni e una Coppa Italia di Seie C con la Viterbese.

“La mia è una buona squadra – esordisce Pino Rigoli – che può ambire a obiettivi importanti. Se riusciremo a resettare i meccanismi e a trovare gli equilibri necessari saremo in grado di dire la nostra fino in fondo.
Dobbiamo acquisire consapevolezza nei nostri mezzi e un po’ di coraggio in più”.

-I vostri avversari nella lotta al vertice?
“Questo è un campionato molto forte dove c’è tanto equilibrio, che si deciderà soltanto sul filo di lana. Sicuramente sono l’Acr Messina e l’Acireale, ma anche la Cittanovese, il Licata, il neo promosso S. Luca e il S. M. Cilento daranno del filo da torcere a tutti, così come il Biancavilla dopo l’arrivo dell’esperto Pidatella”.

-Dal mercato di riparazione cosa ti aspetti?
“La società sta sondando il mercato per trovare una punta centrale”.

-A Biancavilla che partita sarà?
“Difficile, complicata, contro una squadra compatta. Ci vuole il migliore Fc Messina per portare a casa un risultato importante”
.
Ecco i pronostici di Pino Rigoli:
“Acireale-Rotonda 1X; S. Agata-Roccella 1X; Cittanovese-Gelbison X; Licata-S. M. Cilento X; Acr Messina-Paternò 1; Marina di Ragusa-Castrovillari X; Rende-Dattilo 1; Troina (con l’esordio di mister Peppe Mascara) – S. Luca X”.