siracusa calcioRisultano escluse dal ripescaggio le società Matera e Viterbese, rispettivamente per essere stata sanzionata per illecito sportivo e per essere rinunciataria al campionato di Serie D 2013/2014. il Cosenza occuperebbe l’ottava posizione ma, come già detto, Matera e Viterbese, rispettivamente sesta e settima, sono escluse dal computo per varie ragioni, per cui, automaticamente,   i lupi della Sila passerebbero al sesto posto.  Anche la Sambenedettese potrebbe non iscriversi in Lega Pro rinunciando alla categoria. In questo caso La Virtusvecomp Verona avrebbe accesso automatico alla Lega Pro quale nona squadra di Serie D e di conseguenza la graduatoria di merito si accorcerebbe ulteriormente portando il Cosenza dietro solo alla Casertana.  Un avversario ostico in meno per l’ambizioso Akragas, che mira ad un campionato di vertice. Ecco perché cresce la curiosità per sapere come sarà composto il prossimo girone I di serie D. Molte società sono attesa di ripescaggio come il Siracusa (sotto le spoglie del Palazzolo), mentre, a questo punto, salgono le quotazioni di un ritorno dell’Acireale, che da tempo, ha formalizzato una sorta di fusione con il Ribera di Ezio Ruvolo. Di certo, quello che partirà a settembre, sarà un torneo tutto da decifrare e da vivere con passione.