Ravanusa. Il campionato di Prima categoria girone C 2014/2015, quando siamo a un quarto del suo percorso, ha laureato come non più una sorpresa ma una della protagoniste del campionato il Ravanusa del mister Angelo Loggia. La formazione del presidente Dino Farruggio, ripescata appena una settimana prima dell’avvio del torneo, ha pagato qualche cosa.
Dopo la sconfitta iniziale sul campo dell’Enna, i biancorossi hanno collezionato 5 vittorie 1 pareggio e hanno la miglior difesa del girone insieme a Nissa e Gangi. Sanfilippo, Giarrana e company saranno protagonisti per la promozione finale dell’ultimo minuto dell’ultima partita.
Intanto il Ravanusa sabato riceve una delle formazione più ostiche del girone: La Barrese. Si tratta di un esame determinante per gli undici del Ravanusa. La Barrese ha perso l’anno scorso la finale dei playoff contro il Macchitella dopo i supplementari e, quest’anno dopo un brutto avvio si sta confermando una della big considerato che nel suo campo domenica scorsa ha battuto pure la Nissa.
In quest’ultima giornata la settima di campionato si sono affrontate le altre due big agrigentine, che con il Pol. Palma che a sorpresa è andato a vincere nel campo del favorito Canicatti al 90′ per 3-2. Il Pol. Palma allenato da Piero Alotto e guidato in campo da due fuoriclasse per la categoria Vinciguerra e Ciscardi ospiterà in fanalino di coda Città di Nicosia, mentre il Canicatti del mister Lillo Giardina sul quale incombe ormai la crisi andrà a cercare riscatto sul campo di Leonforte contro il Branciforte.

Carmelo Sciangula – La Sicilia