Dopo appena dieci giorni dal campionato del mondo della categoria U16 ed U21 svoltosi sulle spiagge di Sabaudia, Terracina e Latina, in cui la nazionale italiana ha conquistato il podio mondiale più alto di categoria, Gabriele Pio Piraneo, 15 anni, di Agrigento, componente della nazionale Under 16,  sabato scorso, sulle spiagge di Marina di Grosseto, ha conquistato il titolo di campione italiano.

Il ragazzo, già osservato ed apprezzato per le sue doti tecniche ed umane dai vertici della  Federazione Italiana Pesca Sportiva, ed in particolare,  dal Presidente Federale, Prof.  Matteoli,  ed i  Commissari  Tecnici Agostino Antonelli ed Alfio Vattiato,  si è imposto in entrambi le tre prove tecniche tra le prime posizioni, conquistando, infine, il titolo di Campione d’Italia.

Il piccolo talento, tesserato nell’Associazione Sportiva  C.S.S. Subacqueo di Agrigento,  continua a sorprendere per i grandi risultati ottenuti sul podio, ricevendo apprezzamenti  da parte del  Comitato Provinciale CONI di Agrigento, da moltissime società agonistiche della Nazione e di diverse aziende commerciali multinazionali.

Con la conquista della maglia tricolore, Gabriele  rientra di diritto nella griglia dei sei elementi che comporranno la nuova Nazionale Under 16, anno 2020, nel prossimo campionato mondiale che si terrà in Irlanda, sulle spiagge di Wicklow, augurando di riportare in Italia l’ennesimo trofeo.