Nella seduta di allenamento delo giovedì, si è notata la presenza del difensore esterno basso Mario Guarnotta, classe ’90, con una lunga militanza con il Canicattì (cinque stagioni), un paio con il Ravanusa, altre due anni con l’Aragona, tre stagioni in Eccellenza con la Gattopardo ed un altro con il Serradifalco.
Un calciatore esperto per la categoria, che infoltisce la rosa messa a disposizione di Giovanni Falsone che lo ha fortemente voluto.


Si trova sempre in città, il ragazzo campano, Alberto Migliaccio, un esterno alto che funge anche da jolly, impiegabile da esterno di centrocampo e d’attacco e da interno di centrocampo, sia a destra che a sinistra.
Il giovane si intratterrà per qualche altro giorno, poi si dovrà decidere se tesserarlo o meno. Anche ulteriori passi avanti sono stati compiuti per la futura composizione societaria, e si attende che presto possa esserci l’ufficialità.

In città, dopo la bella e convincente vittoria ottenuta domenica scorsa contro l’Oratorio S.Giro e Giorgio, i tifosi stanno rispondendo benissimo all’invito della società di acquistare l’abbonamento stagionale.


Ma alle porte bussa la terza di campionato, e sarà una trasferta in terra palermitana contro il Balestrate sul rettangolo del “Giorgio Matranga” di Castellammare del Golfo. Questa gara, rispetto alle altre inizierà prima: alle ore 15,00 e verrà diretta da Giuseppe Asaro di Marsala, il quale verrà assistito da Francesco Quattrotto e Marco Gugliandolo entrambi della sezione di Messina.