Un Canicattì concentrato, costruito per ambire alla promozione in D, non ha avuto grosse difficoltà a superare l’Olimpica Akragas allo stadio Esseneto.
La buona volontà dei ragazzi di Giovanni Falsone non è bastata per fermare gli scatenati “cugini biancorossi”, che alla fine, si sono imposti con il punteggio di 5 – 0.
Si è trattato di un galoppo per permettere ai rispettivi mister Terranova e Falsone di verificare lo stato di forma dei propri ragazzi.
Più in palla il Canicattì, mentre per l’Olimpica Akragas ci sarà, sicuramente tempo per migliorare schemi e strategie.

I pochi tifosi presenti

Per la cronaca va detto che le reti sono state segnate nell’ordine da: De Luca, Iraci, Rosella, Iraci, A.Caronia.
Da evidenziare un calcio di rigore neutralizzato dagli undici metri dall’esperto Iacono e battuto da Santangelo.
L’Olimpica Akragas è scesa in campo in formazione largamente rimaneggiata per le assenze di numerosi titolari e tra questi Puccio, Kujabi, Chiazzese, Settecase e Tanio Falsone.
Erano presenti duecento spettatori.