MTB. Fabio Rizzo si laurea Campione Regionale Enduro 2016

Sabato 8 e Domenica 9 ottobre u.s.,  presso il campo Scuola Nazionale di Ciclismo nella Valle della A.S.D. Racing team Agrigento si è disputata la prova unica del Campionato regionale federale di MTB, specialità Enduro.

La gara si è svolta ad Agrigento all’interno della zona boschiva di S. Biagio, che circonda il parco archeologico, con partenza ed arrivo posti alla base del perimetro del tempio di Demetra, in una “location” unica ed emozionante, immersa nel cuore della “Valle dei Templi”.

I “Trails” del percorso i tracciati all’interno della zona boschiva che circonda la Città, hanno sviluppato un circuito con tutte le caratteristiche di versatilità e spettacolarità, molto impegnativo, ma accessibile ad ogni tipologia di atleta, con le partenze delle tre Prove Speciali poste nella rupe più alta della Città (Rupe Atenea) e gli arrivi posizionati ai piedi del Tempio di Giunone.

La lotta per laureare il Campione Regionale Assoluto era circoscritta a i “top ten” del campionato, ovvero Davide Camedda, Carmelo Di Pasqule, Giuseppe Ardizzone,  Michele Riggi, Andrea Falluca del Team Lombardo (TP), Fabio Spirio, Fabio Rizzo, Sergio Li Causi e Maurizio Rizzo del Racing Team Agrigento. Ma tutti gli enduristi presenti alla partenza erano tempratissimi e pronti a frenare la corsa verso il podio al favorito della vittoria finale che, anche quest’anno, risultava essere l’inossidabile atleta agrigentino, Fabio Rizzo, il quale a sua volta, era determinatissimo a non lasciare nessuna opportunità di vittoria ai suoi diretti avversari.

Cronaca della Gara:

Ultime punzonature alle ore 9:50 e partenza puntualissima alle ore 10:00 per la prima Tappa di Trasferimento; dopo 30 minuti di risalita si raggiungeva la rupe a 400 mt s.l.m., dove era posizionato lo “Start” delle 3 Prove Speciali (PS). Con il pettorale numero 5, il beniamino di casa, ovvero il Campione regionale uscente, Fabio Rizzo che si proiettava giù a tutta sul primo Trail, percorrendo 5 Km ricchi di salti naturali, discese e sentieri mozzafiato, stoppando il cronometro a 5’ 00” 980, tempo record della pista.

Al termine della prima PS la classifica provvisoria vedeva Fabio Rizzo primo con il “tempaccio” di 5’ 00” 980, al secondo posto l’altro atleta agrigentino Fabio Spirio con il tempo di 05’ 03” 290,  terzo l’atleta del Team Lombardo Davide Camedda 05’ 16” 930 a seguire tuti gli altri.

Nella seconda PS, ancora primo Fabio Rizzo che nonostante una caduta, riusciva a fermare il cronometro a 5’ 18” 760; seguito dal compagno di squadra Fabio Spirio a 05’18”920 e Davide Camedda a 05’22”180 ,

La terza PS risultava la più dura sia per la fatica sulle gambe, che per le difficoltà della traccia, con il fondo a “zero grip” abbondantemente provvista di curve secche con pendenze e contro pendenze insidiosissime; quindi appariva chiaro a tutti che quest’ultima prova, diventava decisiva per l’aggiudicazione del titolo di Campione Regionale.

A Fabio Rizzo bastava amministrare la terza prova senza errori per conquistare il titolo, ma l’atleta “local” con una prova maestosa, imponeva la propria supremazia anche sull’ultima PS, fermando il cronometro a 5’ 00” 880 (nuovo record della prova); secondo ancora Fabio Spirio, con 5’02”680; terzo il forte atleta ragusano Davide Camedda 05’08”620.

Al termine delle tre 3 ore complessive di gara i tempi totali della classifica finale sulle 3 PS, erano i seguenti; Fabio Rizzo su Torpado Noriker con 15’ 20” 620, 2° Fabio Spirio su Yeti con 15’24”890. e Davide Camedda su Lombardo con 16’ 47” 730.

La gara assegnava le maglie di Campione Regionale Siciliano Federazione Ciclistica Italiana nelle diverse categorie MTB Enduro, che sono state consegnate a:

Cat Under Giuseppe Ardizzone del Team Lombardo, Cat Elmt Carmelo Di Pasquale del Team Lombardo, Cat. Master 1 Michele Riggi del Team Lombardo, Cat. Master 2 Fabio Spirio del Racing Team Agrigento, Cat. Master 4 Sergio Licausi  del Racing Team Agrigento, Cat Master 5 Fabio Rizzo  del Racing Team Agrigento, Cat. Master 6 Maurizio Rizzo del Racing Team Agrigento.

Tutti gli atleti che hanno portato a termine la Prova, hanno dimostrato di possedere tanta abilità di guida, istinto innato nel saper “catturare” le linee migliori ed un’eccellente preparazione atletica, affrontando con grande bravura e lucidità, tre Prove Speciali fra le più tecniche e dure dell’intero campionato.

Il Campione Regionale Assoluto F.C.I. di Mountain Bike, specialità Enduro per l’anno 2016, l’agrigentino Fabio Rizzo, ha così commentato l’evento: “oggi, come in tutte le prove del circuito siciliano di MTB Enduro, è stata una grande festa dello sport; tutti gli atleti che ci hanno onorato della loro presenza, si sono confrontati con se stessi e contro il tempo, mettendo tutto l’impegno e la bravura di cui sono dotati, con una grande lealtà e nel pieno rispetto delle regole. Per quanto riguarda la mia cronostoria di endurista, il primo titolo nel 2011 l’ho conquistato quasi a sorpresa, il secondo titolo nel 2012 me lo sono sudato, il terzo è stato una conferma e quest’ultimo suggella il concetto che nello sport nulla viene regalato e per vincere bisogna essere allenati e soprattutto molto determinati, poiché ci si gioca tutto sul filo dei centesimi di secondo, la concentrazione e la lucidità assumono un ruolo fondamentale ai fini del successo finale”.

Fra gli altri atleti agrigentini di seguito i risultati per categoria:

Cat. M 3 primo posto per Davide Fazio, Cat. Master 1 secondo posto per Amedeo Bruccoleri, 3 posto per Domenico Sillitti.